Facebook Pixel

Cos'è l'acne neonatale e cosa si può fare per i brufoli

Nell'acne neonatale, sul viso del bambino si formano brufoli rossi con noduli gialli al centro. La causa sono i cambiamenti ormonali dopo la nascita, ed è per questo che l'acne si presenta anche nelle prime settimane di vita. Non ha bisogno di essere trattato da un medico. Spesso aiuta a lavare le zone colpite con acqua tiepida. Vi spieghiamo cos'altro dovreste sapere.

Un neonato soffre di acne neonatale.

I brufoli dell'acne appena nata sono innocui e scompaiono dopo circa quattro mesi. Immagine: tatyana_tomsickova, Getty Images

I fatti più importanti in poche parole:

  • L'acne neonatale è un piccolo brufolo rosso con noduli gialli al centro. Si verifica nelle prime settimane di vita del bambino e di solito non ha bisogno di trattamento medico.
  • La ragione dell'acne neonatale sono i cambiamenti ormonali. Leggi di più.
  • Per l'acne appena nata, aiuta a lavare le zone colpite con acqua tiepida o con un sapone delicato idratante. Importante: non schiacciare i brufoli o si infiammeranno! Scopri di più qui.
  • Oltre all'acne neonatale, i bambini possono anche soffrire di condizioni della pelle come la milia o l'acne infantile.

Cos'è l'acne neonatale?

L'acne neonatale è un piccolo brufolo rosso, spesso con un nodulo giallo al centro, che può apparire durante le prime settimane di vita del bambino. Di solito i brufoli appaiono tra il decimo e il quattordicesimo giorno di vita e durante lo scatto di crescita tra la quarta e la sesta settimana di vita. Questo tipo di acne è anche chiamato acne del bambino. L'acne del bambino è completamente innocua e di solito non causa alcun problema al bambino. Dopo tre o quattro mesi al massimo, i brufoli di solito scompaiono completamente. Come scrive Netdoktor.ch, l'acne appena nata non lascia cicatrici e non ha bisogno di trattamenti medici nella maggior parte dei casi.

Dove può verificarsi l'acne neonatale sul corpo

L'acne neonatale si presenta principalmente sul viso del bambino - a volte così grave che il viso sembra una piccola torta di briciole. I brufoli possono a volte diffondersi anche nella parte superiore del petto.

Quali sono le cause dell'acne neonatale?

La causa dell'acne neonatale sono i cambiamenti ormonali - come nel caso dell'acne adolescenziale. Negli ultimi mesi di gravidanza, la madre produce più ormoni che aiutano il bambino a sviluppare i suoi polmoni e il suo sistema immunitario. Questi ormoni influenzano anche le ghiandole sebacee. Dopo la nascita, c'è un cambiamento nell'equilibrio ormonale del bambino e il sistema digestivo si sviluppa. Nell'intestino si formano diversi batteri importanti che assicurano l'espulsione degli ormoni in eccesso attraverso la pelle. Questo si manifesta poi nei brufoli tipici dell'acne infantile. Secondo Diapers.ch, recenti studi americani sospettano anche una connessione tra l'acne del bambino e le medicine prese durante l'allattamento.

Secondo Swissmom, i ragazzi devono lottare di più con questo cambiamento e sono quindi più frequentemente colpiti dall'acne neonatale . I sintomi possono essere aggravati dallo sviluppo del calore come la febbre o l'abbigliamento troppo caldo, la cura impropria della pelle o le irritazioni cutanee causate dalla saliva o dal latte.

Cosa aiuta l'acne dei neonati?

Non si può aiutare molto con l'acne dei neonati. Al contrario: meno è più qui, perché altrimenti i sintomi possono peggiorare ulteriormente. Una visita dal medico non è di solito necessaria per l'acne appena nata. Tuttavia, se sei preoccupata per i brufoli, dovresti parlare del problema con la tua consulente di maternità, l'ostetrica postnatale o il pediatra.

Rimedi casalinghi che aiutano con l'acne da neugerone

1 Lavare con acqua: Nel caso dell'acne neonatale, è meglio curare e pulire le zone colpite solo con acqua tiepida.

2 Idratare: Più volte alla settimana si può anche usare un sapone idratante delicato in aggiunta. Alcune ostetriche e dermatologi raccomandano anche olio d'oliva o unguento alla calendula. Tuttavia, usateli con parsimonia. Troppe lozioni e oli possono avere l'effetto opposto.

3 Niente prodotti chimici: ora dovresti evitare i prodotti di cura profumati.

4 La pelle deve poter respirare: Gli esperti di Netdoktor.ch consigliano anche di fare attenzione all'abbigliamento traspirante per evitare ulteriori irritazioni della pelle.

Cosa evitare con l'acne del bambino

In nessun caso si devono spremere i brufoli, perché questo può facilmente portare all'infiammazione. Inoltre, i prodotti di cura destinati ai casi di acne adolescenziale non appartengono in nessun caso alla pelle del vostro bambino. Poiché l'acne non è scatenata dalla sporcizia o dalla polvere, bisogna anche evitare l'eccessivo sfregamento e la pulizia della pelle sensibile del bambino.

Altri sintomi della pelle nei bambini

L'acne neonatale non è l'unica condizione della pelle che il tuo bambino può sperimentare a causa dei cambiamenti ormonali. Anche i bambini possono soffrire di queste due condizioni della pelle:

Milia: I milia, chiamati anche ghiaia della pelle o ghiaia del latte, sono globuli bianchi sotto la pelle, specialmente sul viso e sulle spalle. Il picco è di solito intorno alla terza settimana di vita. Come per l'acne dei bambini, i milia scompaiono da soli dopo qualche settimana.

Acne infantile: l'acne neonatale e l'acne infantile sono due cose diverse. L'acne infantile di solito diventa evidente solo tra il terzo e il sesto mese di vita. L'acne infantile può essere molto pruriginosa e può lasciare cicatrici. Inoltre, l'acne infantile dura più a lungo dell'acne dei bambini e deve anche essere trattata. Il medico può prescrivere farmaci antinfiammatori o antibiotici.