Facebook Pixel
Bambino

Quando i bambini sono fastidiosi: i genitori irritati sono genitori troppo stressati

Quando i fratelli e le sorelle litigano di continuo, i bambini sonnecchiano costantemente o non vogliono andare a dormire, i nervi di molti genitori sono a fior di pelle. Rochelle Allebes, consulente di Elternnotruf, spiega come madri e padri irritati possono trovare più serenità.

Quando i bambini sono fastidiosi

Ai genitori è permesso essere irritati a volte. Illustrazione: liquidlibrary

Signora Allebes, molti genitori sono irritati - sentono che i loro figli li infastidiscono. Qual è la ragione di questo?

Rochelle Allebes: Essere infastiditi è di solito un segno di essere sopraffatti. Ci sono situazioni nella vita che sono difficili per tutta la famiglia e dove i bambini possono diventare particolarmente stressanti. Ci sono molti esempi di questo: Un genitore diventa disoccupato, un bambino è vittima di bullismo a scuola, una morte mette a dura prova la famiglia o nasce un nuovo fratello che inizialmente ha bisogno di molte attenzioni. Essere sopraffatti a volte è quindi del tutto normale.

I genitori sono autorizzati a far capire che si sentono infastiditi dai loro figli?

I genitori sono solo umani. Hanno il permesso di farlo sapere, o meglio ancora, di dire chiaramente che sono irritati in quel momento. I bambini trovano comunque inaffidabili i genitori che girano costantemente con una maschera amichevole. Tuttavia, le reazioni irritabili nei confronti dei bambini non devono diventare una condizione permanente!

Cosa succede ai bambini che vivono i loro genitori come costantemente irritabili?

I bambini possono avere la sensazione che è colpa loro se la madre o il padre sono sempre così irritati. Questo scatena sentimenti di colpa. Alcuni bambini poi si ritirano, altri chiedono ancora più attenzione.

Come possono i genitori trovare più serenità?

Quando i genitori notano che reagiscono in modo inappropriato ai loro figli per un periodo di tempo più lungo, è utile prendere consapevolmente il tempo per riflettere: "Cosa c'è di sbagliato in me?", "Cosa c'è di sbagliato nei miei figli?", "Cosa mi sta sopraffacendo?" Spesso i genitori reagiscono a certi comportamenti o caratteristiche dei loro figli che loro stessi hanno e non amano di loro stessi. I bambini sono a volte degli specchi della propria personalità. Ma per lo più si tratta semplicemente di vita quotidiana. Lavoro, bambini, shopping, pulizia, cucina: Molti genitori hanno troppo poco aiuto per affrontare le molte sfide della vita quotidiana.

I genitori hanno spesso aspettative molto alte su se stessi.

Sì, vogliono fare tutto alla perfezione. Lavorare perfettamente nel loro lavoro, essere genitori perfetti per i loro figli e padroni di casa perfetti per i loro ospiti. Molti hanno immaginato che la vita con i bambini fosse più facile. Il risultato di aspettative troppo alte è la delusione - e i sensi di colpa.

Cosa può aiutare i genitori sopraffatti?

Le persone che si sentono sopraffatte dalla vita spesso hanno difficoltà ad analizzare la propria situazione. È bene parlare con qualcuno che possa vedere la situazione da una certa distanza. I genitori che si sentono infastiditi dai loro figli spesso chiamano la hotline di emergenza. Spesso li aiuta a scoprire che non sono i bambini ad avere la "colpa" del loro umore interiore irritato.

Quali sono le soluzioni a lungo termine?

L'aiuto è una questione di tempo, denaro o relazioni. Spesso vale la pena dare un'occhiata da vicino alla divisione del lavoro in famiglia. Come sono divisi i compiti tra madre e padre? I bambini possono anche assumersi compiti più piccoli che riducono il loro carico di lavoro. Ha anche senso pensare se le vostre aspettative su voi stessi sono realistiche. È importante grattare la superficie delle immagini ideali. In quali aree puoi lasciare che il "5" sia dritto? Non c'è una madre o un padre perfetto, ma solo genitori che sono abbastanza buoni per il loro bambino.

Tale riflessione può richiedere del tempo. C'è un metodo che aiuta acutamente ad evitare di essere assillati dai propri figli?

Sì, devi allenarti a notare presto che i tuoi nervi saranno presto di nuovo in tensione. Allora siete ancora in grado di agire. È efficace lasciare la situazione, per esempio andare in un'altra stanza. Tuttavia, i bambini devono essere preparati a questo, non devono sentirsi abbandonati. I bambini dovrebbero anche avere il diritto di ritirarsi, a condizione che tornino più tardi per risolvere il conflitto insieme ai genitori.

Il diritto di ritirarsi può diventare parte della cultura familiare.

Sì, i bambini capiscono bene quando si dice: "Sono stato al lavoro e poi a fare la spesa, non posso sopportare molto di più oggi". Allora sanno dove stanno le ragioni dell'irritazione di mamma o papà e non le riferiscono a loro stessi.

L'aiuto quando i bambini sono fastidiosi è disponibile daelternnotruf.ch

Quando i bambini sono fastidiosi

Rochelle Allebes

Rochelle Allebes è un allenatore di genitori, terapista familiare/counsellor e supervisore. Lavora da molto tempo a Elternnotruf, è docente presso l'istituto di formazione per la terapia sistemica e il counselling "Meilen" e lavora nella pratica indipendente. La madre di due figli vive con la sua famiglia a Zurigo.

App per genitori

Hai sentito parlare della nuova app ElternSein? Fornisce informazioni utili sulla genitorialità e la vita familiare. Genitori ed educatori ricevono consigli su argomenti importanti, che sono ordinati per gruppi di età. Gli esperti trasmettono comodamente conoscenze comprovate e aiuti pratici da provare attraverso brevi sequenze di film. È possibile scaricare l'applicazione gratuitamente dall'Istituto per la ricerca e la consulenza familiare. Più