Facebook Pixel
Bambino

Quando tuo figlio ruba i soldi ai tuoi genitori

Può essere davvero così? I soldi nel mio portafoglio diminuiscono perché mio figlio mi ruba? La psicologa infantile Ina Blanc spiega perché alcuni bambini rubano monete e banconote, se questo li rende più propensi a diventare taccheggiatori e come i genitori dovrebbero reagire al meglio.

Quando i bambini rubano i soldi ai loro genitori.

Figlia mia, mi stai davvero rubando dei soldi? Foto: Lisa 5201, iStock, Getty Images Plus

Le monete nel barattolo degli spiccioli scintillano in modo troppo seducente, il borsellino dei genitori sembra sempre troppo pieno e la mamma non ha davvero bisogno degli spiccioli della spesa in panetteria - vero?

Può succedere che il denaro dei genitori si riduca in un modo che all'inizio è inspiegabile. Ieri c'erano dieci franchi nel portafoglio, ma oggi ci sono solo monete. E i pesci più grandi nel barattolo degli spiccioli sembrano essere stati pescati. Che cosa è successo?

Forse è solo un sospetto, forse l'hai visto con i tuoi occhi: Il tuo bambino si sta servendo della scorta di denaro di mamma e papà senza chiedere. Perché? Dopo tutto, lui o lei riceve la paghetta e può sempre chiedere se manca qualcosa! Come dovrebbe reagire un genitore ora?

Abbiamo raccolto le domande e le risposte più importanti su questo argomento, che possono anche venire improvvisamente alla ribalta nel vostro caso.

1 Perché i bambini rubano ai loro genitori?

Questo può avere ragioni molto diverse: "Un bambino può rubare perché vuole comprare dei dolci. Un altro potrebbe voler comprare amici o impressionare altri bambini", dice la psicologa infantile Ina Blanc.

Un'altra ragione potrebbe essere che i bambini vogliono stabilire la giustizia a modo loro. I genitori hanno forse avuto poco tempo per il figlio o la figlia ultimamente perché hanno lavorato molto? Forse il bambino pensa che i soldi lo stiano privando del tempo con i suoi genitori, quindi prende i soldi.

Con i bambini più grandi o gli adolescenti, potrebbe anche essere che la carta di credito venga rubata e che improvvisamente manchino importi più grandi. "Il bambino compra giochi online? È forse dipendente? Secondo Ina Blanc, è molto importante chiarire i bisogni e le motivazioni del bambino.

2 I bambini non si rendono conto che state facendo qualcosa di sbagliato?

Non importa quale sia la motivazione che spinge i bambini a rubare ai loro genitori, di solito hanno una cosa in comune, secondo la psicologa Ina Blanc: "I bambini e gli adolescenti spesso pensano nella loro testa che non stanno veramente rubando. Si dicono che stanno solo prendendo in prestito qualcosa", dice Ina Blanc. Il furto in casa è spesso banalizzato da loro, non si sentono dei criminali.

Il bello è che se si ruba in casa, non si diventa necessariamente un taccheggiatore. Ma in realtà i bambini dovrebbero saperlo bene. Perché: "I bambini sviluppano un senso morale in tenera età", spiega Ina Blanc. "Se, dopo aver chiarito la situazione, il bambino continua a piegare la realtà a suo favore e forse mostra anche altri comportamenti delinquenziali, si raccomanda un intervento psicologico precoce.

3 Come dovrebbero reagire i genitori?

Prima di tutto, lo psicologo infantile raccomanda ai genitori di chiarire la motivazione che spinge il figlio a prendere i soldi, perché spesso il denaro rubato nasconde bisogni completamente diversi. In nessun caso l'atto deve essere banalizzato, anche se il bambino lo sostiene.

"La violazione della fiducia è molto peggio della perdita materiale", dice Ina Blanc. Il bambino deve essere reso consapevole del fatto che ci deve essere una base di fiducia nella famiglia - come fondamento per l'unione. Ed è proprio questa base che è stata danneggiata dal comportamento.

"Naturalmente, il bambino non può tenere il denaro che ha preso. E ci dovrebbe assolutamente essere una chiara conseguenza", raccomanda. Per esempio, possono pagare i debiti lavorando in casa o qualcosa di simile. Per gli adolescenti, la conseguenza potrebbe essere il ritiro del loro telefono cellulare.

4 Come posso insegnare a mio figlio il valore del denaro?

Il denaro può essere una cosa strana per un bambino: Gli adulti sembrano averne così tanti. Lui stesso ha così poco in confronto. Perché? E comunque a cosa servono ai genitori tutti quei soldi?

La psicologa infantile Ina Blanc raccomanda che i genitori spieghino ai loro figli in tenera età che mamma e papà guadagnano solo una certa somma di denaro ogni mese. Che costa qualcosa quando l'acqua esce dal rubinetto, quando il riscaldamento scalda la stanza e così via.

"Non devi dire che tutto è terribile, che non abbiamo soldi. Ma si può dire che dobbiamo calcolare in modo che il denaro sia sufficiente. Non possiamo comprare tutto", raccomanda.

Oggi il denaro sta diventando sempre più invisibile. Carte misteriose vengono utilizzate per pagare gli acquisti alla cassa senza che appaiano monete o banconote. "Date il denaro ai vostri figli nelle loro mani. Questo chiaramente li aiuta ad affrontarlo, in modo da ottenere una connessione con l'argomento", dice lo psicologo infantile.

Ina Blanc dà consigli su come i genitori possono affrontare le paure dei loro figli.

Ina Blanc è psicologa presso il Centro di Psicologia dello Sviluppo e della Personalità dell'Università di Basilea, dove è responsabile della formazione continua in psicologia del bambino e dell'adolescente.