Facebook Pixel
Bambino

Suo figlio è molto sensibile?

I cornflakes puzzano, c'è troppo rumore nella piscina coperta e quando Hansel e Gretel vengono letti ad alta voce, le lacrime scorrono. Un bambino particolarmente sensibile non ha bisogno di essere temprato. Al contrario, possono appartenere al gruppo dei bambini molto sensibili i cui nervi reagiscono in modo particolarmente sensibile agli stimoli esterni.

I bambini molto sensibili hanno un talento speciale. Affinché possano realizzare il loro potenziale, hanno bisogno di più pace e tranquillità e di luoghi di ritiro rispetto agli altri.

I bambini molto sensibili hanno bisogno di più calma e di ritiri rispetto agli altri bambini per elaborare ciò che hanno vissuto. Immagine: Annie Spratt - Unsplash

L'alta sensibilità non è un disturbo che deve essere trattato, ma un tratto di personalità presumibilmente innato o un talento speciale come una memoria fotografica, un atletismo speciale o un orecchio assoluto."Le persone che sono dotate di un sistema nervoso che reagisce molto finemente agli stimoli interni ed esterni sono chiamate altamente sensibili", spiega l'Istituto per l'Alta Sensibilità di Altstätten (SG). "Poiché prestano molta più attenzione ai dettagli, hanno bisogno di più tempo per elaborare gli input e diventano stressati o esausti più rapidamente.

Perché così sensibile?

Il fatto che oggi abbiamo un termine per questo tratto di personalità è grazie alla psicologa americana Elaine Moron. Il suo bestseller del 1997 "The Highly Sensitive Person: How to thrive when the world overwhelms you" (titolo tedesco: "Sind Sie hochsensibel?") ha portato per la prima volta il tratto di personalità all'attenzione del pubblico e oggi è un concetto riconosciuto da molti psicologi ed educatori per descrivere un tratto che fino ad allora aveva molti nomi che non erano mai abbastanza precisi.

Basandosi sui suoi sondaggi, Moron stima che circa il 15-20% di tutte le persone sono altamente sensibili. Questa cifra è alta e controversa nella ricerca. I confini definitori di quali caratteristiche sono considerate altamente sensibili sono molto ampi. Il termine una tendenza, così come ADHD oburn-out. Tuttavia, è un sollievo per molte persone colpite e per i genitori di bambini particolarmente sensibili sentirne parlare. Perché i bambini sensibili sono spesso incompresi - e anche sottovalutati. Spesso aiuta semplicemente a riconoscere la loro alta sensibilità e a trattarla di conseguenza per sfruttare meglio il loro potenziale speciale.

Caratteristiche tipiche delle persone altamente sensibili

I genitori di solito sanno quanto è sensibile un bambino solo quando è già in età da asilo. Perché riconoscere un'alta sensibilità nei bambini piccoli è difficile. Dopotutto, all'inizio tutti sono sotto la sfida di guadagnare fiducia nel mondo e di adattarsi alle sue condizioni. "Molti bambini - che siano altamente sensibili o meno - hanno bisogno di molto tempo all'inizio della loro vita per adattarsi alla vita "fuori", ed è per questo che, per esempio, il pianto frequente non è necessariamente un segno di alta sensibilità", spiega la terapeuta Marianne Schauwecker-Alb di Zollikon.Tuttavia, la maggiore attenzione di un bambino nell'infanzia può indicare un'alta sensibilità e un talento speciale. "L'alta sensibilità non è una malattia e può esprimersi molto positivamente, per esempio attraverso una speciale percezione multistrato e ben fondata, attraverso una maggiore differenziazione e riflessività, attraverso l'empatia e la capacità di comprendere gli altri.per esempio, attraverso una speciale percezione multistrato e ben fondata, attraverso una maggiore differenziazione e riflessività, attraverso l'empatia, la coscienziosità, l'intuizione, la sensibilità, la creatività e altre qualità degne di apprezzamento", spiega la terapeuta Marianne Schauwecker-Alb di Zollikon. Queste sono tutte qualità che sono considerate veri e propri punti di forza e possono arricchire la vita.

Ma l'alta sensibilità ha anche le sue insidie. "Un bambino molto sensibile deve eseguire un livello di adattamento e di pensiero molto più alto di uno normalmente sensibile per "digerire" e classificare le sue percezioni e sensazioni multistrato - e per distinguere tra informazioni importanti e non importanti", spiega Schauwecker-Alb. Un bambino le cui antenne sono costantemente in ricezione si sente quindi facilmente sopraffatto e sovrastimolato. Quindi non c'è da meravigliarsi se non sempre riesce a concentrarsi bene, diventa irascibile o inizia a piangere più velocemente degli altri o si trattiene in situazioni non familiari e verso le persone.

Test ad alta sensibilità per i bambini secondo Elaine Aron

Se si applicano più di 13 caratteristiche, il vostro bambino probabilmente appartiene al gruppo dei bambini altamente sensibili, secondo la psicologa Elaine Aron. Il questionario è tratto dal libro "Das hochsensible Kind", pubblicato da MVG Verlag, 2008.

1 Tuo figlio ha un senso dell'umorismo intelligente.
2 Tuo figlio fa domande profonde che ti fanno pensare.
3 Tuo figlio ha un vocabolario insolitamente elevato per la sua età.
4 Il tuo bambino si spaventa facilmente
5 Il tuo bambino ha la pelle sensibile, non tollera i tessuti graffianti, le cuciture o le etichette.
6 Suo figlio sembra essere molto sensibile.
7 Ti accorgi quando gli altri sono infelici.
8 A tuo figlio non piacciono le sorprese.
9 Suo figlio ha una vita emotiva intensa.
10 Suo figlio è sensibile agli odori, anche a quelli molto deboli.
11 Il vostro bambino beneficia di un'istruzione gentile piuttosto che di una punizione severa nell'apprendimento.
12 Suo figlio ha difficoltà con i grandi cambiamenti.
13 Tuo figlio preferisce i giochi tranquilli.
14 Suo figlio è molto sensibile al dolore.
15 Tuo figlio sembra essere in grado di leggerti nel pensiero.
16 Tuo figlio fa molte domande.
17 Hai problemi ad addormentarti dopo una giornata emozionante.
18 Trovi scomodi i vestiti bagnati o sporchi
19 Suo figlio è sensibile al rumore
20 Tuo figlio è un perfezionista
21 Tuo figlio pensa ai possibili pericoli prima di correre un rischio
22 Tuo figlio dà il meglio di sé quando non ci sono estranei intorno.
23 Tuo figlio registra i dettagli (cambiamenti nella struttura o nell'aspetto di una persona, ecc.)

Affrontare l'alta sensibilità: riconoscere i bisogni e prenderli sul serio

Dare una spinta a un bambino molto sensibile o addirittura indurirlo non è affatto utile, perché questo non aiuta il bambino ad affrontare meglio la sovrastimolazione. Se l'ambiente non reagisce con comprensione, l'autostima del bambino ne soffre e inizia un circolo vizioso. Perché chi è particolarmente sensibile si sbilancia facilmente. Una casa dei genitori non amorevole, le continue offese o lo stress hanno un effetto più forte sui bambini particolarmente sensibili che sui bambini con la "pelle più spessa". A questo proposito, sembra concepibile che le persone altamente sensibili siano più suscettibili ai disturbi psicologici, come crede Elaine Aron. Oltre all'anima, l'alta sensibilità colpisce anche il corpo: se un bambino cade in un profondo rimuginio, non trova la strada per dormire per molto tempo. E se i sensi sono sensibili, la luce intensa disturba, il rumore è più forte e gli odori sgradevoli sono particolarmente forti.

In linea di principio, i genitori dovrebbero vedersi come compagni amorevoli e comprensivi del loro bambino e prenderlo così com'è. È importante non enfatizzare né ignorare i tratti di personalità del bambino. Aiuta a concentrarsi sui punti di forza del bambino. Supponiamo che al bambino piaccia stare in casa e che esca raramente agli appuntamenti perché ritiene che la pace e la tranquillità in casa gli facciano bene. Allora spingerlo ad uscire più spesso non trasmette al bambino di essere giusto, ma soprattutto i bambini molto sensibili hanno bisogno dell'affermazione che sono accettati e amati così come sono per costruire la fiducia in se stessi e sviluppare laresilienza. Se i genitori vogliono vedere l'aspetto positivo del ritiro volontario, si rendono conto che il loro bambino sa cosa è bene per lui. Può separarsi quando ne ha bisogno.

I bambini molto sensibili hanno anche bisogno di protezione dalle richieste eccessive e dalla sovrastimolazione. I genitori sostengono il loro bambino se decelerano la vita quotidiana e pianificano sempre dei buffer di tempo in modo che il bambino non sia ulteriormente gravato dallo stress del tempo. Strutture quotidiane chiare con rituali forniscono supporto. Le persone altamente sensibili a volte possono essere stranamente pedanti, spiega Marianne Schauwecker-Alb, ma questo non è motivo di preoccupazione: "Nel suo regno, per esempio, tutto deve essere al "posto giusto", e la cena si mangia solo da un piatto ben preciso. Tutto questo dà coerenza al bambino e lo aiuta contro la sovrastimolazione". I grandi cambiamenti come un trasloco, un cambio di scuola o una separazione dovrebbero quindi avvenire il più lentamente possibile ed essere ben preparati. I bambini molto sensibili, per esempio, dovrebbero essere particolarmente pazienti quando si abituano alla scuola materna.