Facebook Pixel
Bambino

Hotel Mama: gli adolescenti devono pagare la pensione?

Molti giovani che stanno facendo un apprendistato vivono ancora in Hotel Mama. Devono contribuire alle spese di casa dei loro genitori? Una coppia divorziata non è sicura di poter esigere il denaro delle spese dalla figlia. L'avvocato Miriam Deuble sa cosa fare.

I giovani che studiano devono pagare le tasse d'imbarco ai loro genitori?

Riflettete con vostro figlio su quanto denaro per la pensione dovrebbero pagare. Foto: Comstock, Thinkstock

Quanto denaro per la pensione possiamo chiedere a nostra figlia e chi riceverà gli alimenti quando sarà maggiorenne?

Siamo divorziati da tre anni, la custodia di nostra figlia, 17 anni, è stata assegnata a me. Dopo un anno di pausa, quest'autunno nostra figlia ha iniziato un apprendistato come tecnico del riscaldamento, nel primo anno di apprendistato guadagna 700 franchi svizzeri.

Logo SVAMV

Maggiori informazioni sul tema dei genitori single si possono trovare su www.einelternfamilie.ch.

Io e il mio ex marito non siamo d'accordo sul suo contributo alle spese di casa. Lui pensa che nostra figlia debba dare una somma maggiore come denaro per la pensione. Sono dell'opinione che nostra figlia abbia diritto all'intero stipendio per l'istruzione, soprattutto perché con esso paga i suoi vestiti, le sue attività di svago e la sua bolletta del cellulare. Può dirci se ci sono disposizioni legali in merito?

Inoltre, il mio ex-marito pensa che l'anno prossimo, quando nostra figlia sarà maggiorenne, dovrà trasferire gli alimenti direttamente sul suo conto fino a quando non avrà finito il suo apprendistato. È corretto?

Qui, l'esperta Miriam Deuble risponde sul tema del costo del denaro

Miriam Deuble è avvocato e commissario per il matrimonio, il partenariato e la famiglia delle Chiese riformate di Berna - Giura - Soletta.

Cara signora K., caro signor S.

Grazie per la vostra richiesta. La discussione sul pagamento delle spese d'imbarco porta spesso a tensioni all'interno della famiglia. Da un punto di vista puramente giuridico, art. 323 comma 1 CC, il salario dell'apprendista appartiene all'apprendista. Tuttavia, il secondo paragrafo dello stesso articolo afferma anche che i genitori possono aspettarsi un contributo adeguato al mantenimento finché l'apprendista vive a casa.

La difficoltà sta ora nell'interpretazione di ciò che si intende per "contributo ragionevole". Il contributo di bilancio dipende sia dal livello salariale che dal budget individuale del discente. Alcuni studenti hanno bisogno di gran parte del loro stipendio per le spese di viaggio al lavoro e per il materiale didattico. Per avere una visione d'insieme, vi consiglio di redigere un bilancio dettagliato insieme a vostra figlia e determinare il contributo della famiglia. Puoi trovare le basi di calcolo pertinenti e le linee guida per gli studenti su www.budgetberatung.ch.

Nel vostro caso, con un salario di apprendista di 700 franchi, un contributo di 140 franchi sarebbe appropriato come contributo familiare. È anche consigliabile chiedere un contributo alla famiglia per motivi educativi. Dopotutto, un bucato fresco e un frigorifero pieno sono lavoro e costano.

Alimenti sul conto della figlia

Per quanto riguarda la sua seconda domanda, relativa al pagamento degli alimenti alla figlia adulta, il suo ex-marito ha sostanzialmente ragione. La custodia e quindi anche il diritto di amministrare gli alimenti della figlia scadono quando questa raggiunge la maggiore età. In termini concreti, questo significherebbe che il bilancio dovrebbe essere aggiustato di nuovo e i costi dovrebbero essere ricalcolati. Tuttavia, per una gestione più semplice del bilancio, vostra figlia può anche informare il padre che finché vive in casa con voi, il pagamento degli alimenti continuerà ad essere trasferito sul conto della madre.

Questo è ciò che dice l'art. 323 CC sul tema del denaro di costo


1 Ciò che il figlio acquisisce con il proprio lavoro e ciò che riceve dai genitori dai suoi beni per l'esercizio di una professione o di un mestiere proprio è sotto la sua amministrazione e il suo uso.
2 Se il bambino vive con i suoi genitori in una comunità domestica, questi possono esigere da lui un contributo adeguato al suo mantenimento.

Fonte: Pubblicato in EinElternForum 3/2011, a cura di: Associazione svizzera delle madri e dei padri single SVAMV, Caritas Berna, Chiese riformate Berna-Giura-Soletta, Associazione frabina Centro di consulenza per donne e coppie binazionali. www.einelternforum.ch

Fai la tua domanda ora al nostro esperto Boé Nagel nel forum

Chiedi al nostro esperto di custodia nel forum.

Foto: kloromanam, Thinkstock

Siete preoccupati per l'ammontare dei pagamenti degli alimenti? Ha bisogno di aiuto per la questione della custodia? Fate le vostre domande nel forum. Il nostro esperto Boé Nagel risponderà presto alle tue domande. Clicca qui per andare al forum.