Facebook Pixel
Desiderio di avere figli

Desiderio insoddisfatto di avere figli: quando il prossimo figlio si fa attendere

Le coppie con un desiderio insoddisfatto di avere figli non sono sempre solo coppie che non hanno figli. Se non funziona con una seconda gravidanza, può essere altrettanto stressante e triste. Questo è il caso di Stefanie e Daniel. Qui raccontano la loro storia.

C'è anche un desiderio insoddisfatto di avere un figlio se il secondo figlio non funziona.

Se non funziona con una seconda gravidanza, un desiderio insoddisfatto di avere figli può anche colpire le coppie che hanno già un figlio. Foto: iStock, Thinkstock

È un inizio come quello di molte altre coppie. Stefanie e Daniel si conoscono mentre studiano insieme. Il grande matrimonio segue qualche anno dopo. Nei loro primi anni di matrimonio hanno entrambi una carriera, si godono la vita, e ogni anno fanno almeno un grande viaggio all'estero. All'età di 30 anni entrambi decidono che è il momento di avere una famiglia. Stefanie smette di prendere la pillola e qualche mese dopo ha in mano un test di gravidanza positivo.

"A quel tempo non ci pensavamo affatto. Naturalmente eravamo entusiasti, ma in qualche modo abbiamo anche dato per scontato che avremmo avuto un bambino", riferisce oggi Stefanie. Qualche mese dopo, nasce Marie-Luise. La piccola famiglia è felice. Finché Stefanie e Daniel desiderano un fratellino o una sorellina per Marie-Luise tre anni dopo.

Il sogno della grande famiglia

"Quando Marie-Luise aveva quasi tre anni, ho smesso di nuovo di prendere la pillola. Non ho mai pensato che ci potessero essere problemi questa volta". Ma la gravidanza sperata non avviene. Non succede niente per mesi. "All'inizio eravamo abbastanza rilassati, dopo tutto avevamo avuto Marie-Luise senza problemi. Ma dopo aver avuto le mestruazioni mese dopo mese, i miei pensieri si sono rivolti sempre più alla gravidanza. Io stesso vengo da una grande famiglia, avevamo cinque figli a casa, i miei fratelli sono molto importanti nella mia vita oggi. Il pensiero che Marie-Luise crescesse come figlia unica mi terrorizzava".

Il desiderio insoddisfatto di figli non è sempre legato all'essere involontariamente senza figli, ma è spesso molto più soggettivo. Qualcuno che vuole una famiglia numerosa nel suo progetto di vita e poi non può avere un altro figlio dopo la sua prima (o seconda) gravidanza, sognerà il figlio desiderato tanto quanto qualcuno che ha problemi con la sua prima gravidanza.

L'infertilità secondaria, cioè quando non funziona con il secondo figlio, non è un fenomeno isolato, ma si verifica ripetutamente. Ci sono molte ragioni per questo. L'età è spesso la causa. Se la prima gravidanza era ancora facile, la fertilità di entrambi i genitori diminuisce con l'età e può quindi diventare un problema con la seconda gravidanza. In alcuni casi, la prima gravidanza era già associata a difficoltà, che ora si verificano anche con tutti gli altri figli desiderati. E come per ogni desiderio insoddisfatto di un figlio, lo stesso vale per il fallimento della seconda gravidanza: più dura, più è associato allo stress, che a sua volta ha un effetto negativo su una possibile gravidanza.

Stress test per la relazione

"Quando dopo circa un anno non ero ancora incinta, sono andata dal medico. Mi disse che avrei dovuto aspettare ancora qualche mese, dopo tutto, l'avevamo già fatto una volta. Dopo quasi due anni, che mi sono sembrati un'eternità, il mio medico ha finalmente fatto alcuni test. Anche Daniele si fece esaminare. Con risultati altrettanto poco chiari. Non tutte le coppie hanno una causa di infertilità.

Stefanie prova alcuni metodi alternativi come l'agopuntura e il Luna Yoga nei mesi successivi, ma senza successo. "Daniel ed io eravamo molto strani l'uno con l'altro durante questo periodo. Ho avuto spesso la sensazione che ero io a volere un altro figlio e che Daniel non mi appoggiava affatto. Solo molto più tardi ho capito che Daniel ha semplicemente affrontato il nostro desiderio inappagato di avere un figlio in un modo diverso. In quel momento stavo già mettendo in discussione il nostro rapporto e anche la mia relazione con Marie-Luise ne ha risentito. Quando volevo parlarne con gli amici, di solito mi dicevano che potevo essere felice, dopo tutto ho un figlio". È stato solo quando ha parlato con un conoscente che si trovava in una situazione simile che Stefanie è stata in grado di affrontare la propria delusione e tristezza.

Questo triste sentimento

"Daniel e io alla fine abbiamo deciso di non provare altre opzioni di medicina riproduttiva. Penso che entrambi avevamo raggiunto un punto in cui ci siamo resi conto che la nostra relazione e la nostra piccola famiglia dovrebbero avere la precedenza sullo stress dell'inseminazione artificiale o qualcosa del genere.

Certo, so che possiamo ancora considerarci fortunati. Dopo tutto, abbiamo un bambino da sogno. E il nostro rapporto non si è rotto per questo. Marie-Luise ha 10 anni oggi e cerco di godermi ogni giorno con lei. Ma quando vedo le scatole di roba per bambini che ho ancora conservato in cantina, o quando amici e parenti hanno bambini, ho ancora questa triste sensazione di un desiderio non realizzato di un bambino".

Opportunità di informazione e scambio

Se anche voi siete affetti da un desiderio inappagato di avere figli, potete trovare maggiori informazioni e opportunità di scambio di idee su questi siti web, per esempio: