Facebook Pixel
Desiderio di avere figli

Sindrome PCO: perché molte donne non possono rimanere incinte e non lo sanno nemmeno

Circa una donna su dieci è affetta dalla sindrome PCO - e non ne sa nulla. Questo perché il disordine ormonale è di solito scoperto solo quando una donna smette di prendere la pillola - e ancora non può rimanere incinta. Una volta individuata, tuttavia, la sindrome PCO può essere trattata bene dal punto di vista medico.

Anche donne molto giovani soffrono della sindrome PCO, spesso senza sapere della malattia.

Anche le donne molto giovani soffrono della sindrome PCO. Spesso inosservato. Foto: iStock, Thinkstock

La maggior parte delle donne che vogliono avere un bambino e che non rimangono incinte mese dopo mese, a un certo punto vedranno un medico. In circa il 5-15% di queste donne, il ginecologo diagnosticherà la sindrome PCO (PCOS).

Il disordine ormonale, noto anche come ovaie policistiche, è una delle ragioni più comuni per cui una gravidanza naturale e spontanea non funziona. Tuttavia, il fatto che molte donne scoprono la sindrome PCO solo dieci o venti anni dopo averla è dovuto all'uso diffuso della contraccezione ormonale. Circa il 65% delle donne svizzere usa solo la pillola contraccettiva, che copre molti dei sintomi della malattia.


Cos'è la sindrome POC?

Utero con ovaie policistiche (sindrome PCO).

Le ovaie con ovaie policistiche formano cisti che possono essere viste con gli ultrasuoni. Illustrazione: iStock


Nelle ovaie policistiche, si formano molte piccole vescicole nelle ovaie a causa di un disturbo ormonale. In realtà, però, si tratta di precursori immaturi delle cellule uovo. Poiché il corpo femminile produce troppo testosterone nella sindrome PCO, l'ovulazione non si verifica. Invece, gli ovuli immaturi si atrofizzano e causano le formazioni simili a cisti sulle ovaie, che di solito sono facili da vedere su un'ecografia.

La pillola anticoncezionale annulla i sintomi della sindrome PCO

Tuttavia, la sindrome PCO non è solo responsabile di un desiderio insoddisfatto di avere figli, ma di una moltitudine di altri sintomi: L'obesità, l'acne o l'eccessiva crescita dei peli possono spesso infastidire soprattutto le giovani donne per anni senza che ne conoscano la causa.
Se a un certo punto prendono la pillola anticoncezionale, spesso scompaiono, proprio come le mestruazioni. Meraviglioso, queste donne probabilmente pensano, la brutta sorpresa arriva solo quando smettono di prendere la pillola e non possono rimanere incinte.

Chi soffre di ovaie policistiche ha anche un rischio maggiore di sviluppare un cancro al seno o all'utero. A causa dell'aumento del livello di insulina, la probabilità di essere colpiti dal diabete mellito è anche maggiore. Anche gli sbalzi d'umore e persino la depressione possono essere una conseguenza della PCOS.

In passato, i medici pensavano che la sindrome PCO dovesse essere sempre accompagnata dall'obesità. Oggi sappiamo che circa il 50% dei pazienti PCOS sono di peso normale. Le manifestazioni dei sintomi sono quindi del tutto individuali a seconda del paziente, ed è anche per questo che la sindrome PCO viene spesso riconosciuta tardi o non viene riconosciuta affatto.

Perché così tante donne hanno la sindrome PCO? Cause genetiche

Ancora oggi, la scienza medica si interroga sul perché alcune donne siano affette da questo disturbo ormonale e altre no. Poiché la malattia si verifica più frequentemente in molte famiglie, gli esperti suppongono che la sindrome PCO sia determinata geneticamente.
Può anche aver dato originariamente alle donne un vantaggio evolutivo. Poiché le donne con la sindrome PCO dm sono anche rimaste incinte meno spesso a causa della rara maturazione dei follicoli, la probabilità di mortalità materna e infantile era anche molto più bassa.Tuttavia, poiché i tassi di malattia variano in tutto il mondo, i ricercatori suppongono che anche lo stile di vita così come la dieta e la forma fisica giocano un ruolo.

Come trattare la sindrome PCO

Una volta riconosciuta, tuttavia, la sindrome PCO può spesso essere gestita bene. Il trattamento dipende da quali sintomi sono in primo piano. In ogni caso, la sindrome PCO è efficacemente trattata con gli ormoni.
Una pillola contraccettiva che contiene molti ormoni estrogeni e progestinici ha dimostrato di essere particolarmente benefica per normalizzare l'equilibrio ormonale. L'assunzione di metformina, che viene data anche per il diabete di tipo adulto, si è dimostrata efficace contro gli alti livelli di insulina.

Ma anche uno stile di vita sano può contribuire a un miglioramento. Gli studi hanno dimostrato che anche una perdita di peso del cinque per cento può alleviare i sintomi della PCO. L'esercizio fisico regolare, per esempio, può aiutare l'insulina ad essere meglio assorbita dal corpo.

Rimanere incinta nonostante la sindrome PCO

Le possibilità di rimanere incinta sono in realtà abbastanza buone, anche con la PCOS. Circa il 20% per ciclo. Tuttavia, questo richiede spesso anni di trattamento ormonale.
Se un paziente è stato diagnosticato con PCOS e vuole avere figli, il medico può ancora prescrivere una pillola anticoncezionale per alcuni mesi fino a quando il ciclo diventa di nuovo regolare.

Solo allora si effettua di solito una terapia ormonale, in cui la paziente si inietta ormoni in determinati giorni del ciclo. La maturazione dell'uovo è supportata dalla somministrazione di clomifene.

Dal punto di vista medico, le donne e le coppie che vogliono avere figli possono ora essere aiutate abbastanza bene. Psicologicamente, però, spesso lottano ancora da soli con la malattia. Sono solo una mezza donna se non posso dare un figlio a mio marito? Diventerò mai padre? Perché non possiamo fare sesso come le altre coppie quando ne abbiamo voglia?
Tuttavia, i gruppi di auto-aiuto, le reti sociali e le campagne di sensibilizzazione sulla PCOS aiutano a educare le persone colpite e a incoraggiarsi a vicenda.

Indirizzi utili per chi è affetto da sindrome PCO


- PCOS self-help www.Pcos-Selbsthilfe.org - anche se questo è il sito dei gruppi di auto-aiuto PCOS in Germania, il sito contiene anche molte informazioni sulla malattia.
- Kinderwunsch.ch - la rete di persone affette da PCOS aiuta con il desiderio insoddisfatto di avere figli.
- Sotto l'hashtag #pcosfighter, le persone colpite si incoraggiano a vicenda su Instagram.


da Julia Wohlgemuth