Facebook Pixel
Desiderio di avere figli

Refertilizzazione maschile e femminile

Una volta completata la pianificazione familiare, alcuni uomini e donne decidono di sottoporsi alla sterilizzazione. Tuttavia, questo non deve essere definitivo, ma può essere invertito per mezzo di una fecondazione. Mostriamo i metodi, i costi e i rischi.

Rifecondazione: metodi, costi e rischi

La fecondazione può invertire la sterilizzazione. Foto: iStock, Thinkstock

La vita prende spesso delle svolte inaspettate. Che si tratti di un cambio di partner o di una nuova situazione di vita - anche dopo la sterilizzazione, può sorgere un rinnovato desiderio di avere figli. La fecondazione può renderlo possibile. Durante l'intervento microchirurgico, le tube di Falloppio recise della donna o il condotto spermatico reciso dell'uomo vengono ripristinati. Tuttavia, la procedura non può garantire il cento per cento di successo.

Refertilizzazione negli uomini

La precedente sterilizzazione negli uomini si chiama vasectomia. Tuttavia, non è l'unica ragione per cui gli uomini si sottopongono a una fecondazione. Lesioni e infiammazioni dei vasi deferenti o una malformazione congenita possono anche rendere necessaria questa operazione.

Cosa succede durante la procedura?

L'operazione è di solito eseguita in anestesia generale e dura due ore, a seconda del metodo e della difficoltà. Ci sono due opzioni diverse per la ricostruzione dei vasi deferenti, per cui solo nel corso dell'operazione diventa evidente quale deve essere scelta.

All'inizio della procedura, due piccole incisioni sono fatte nello scroto per esporre i vasi deferenti. Le estremità dei deferenti, sfregiate dalla vasectomia, vengono tagliate.

La parte superiore dei vasi deferenti è direttamente collegata all'epididimo. Dall'estremità aperta dovrebbe ora emergere del fluido, nel quale si può trovare abbastanza sperma di composizione normale. Se questo è il caso, le estremità tagliate vengono ricongiunte al microscopio usando una tecnica di sutura fine e multistrato. Questo metodo è chiamato vasovasostomia.

Tuttavia, se non si trovano spermatozoi fertilizzabili nel fluido che fuoriesce, l'estremità superiore dei vasi deferenti viene suturata direttamente ai dotti epididimali sottili. Questo metodo deve essere usato in circa il 23% dei casi e si chiama tubulovasostomia. Richiede molta abilità ed esperienza da parte del medico che la esegue e inoltre non viene eseguita in tutte le cliniche.

Possibilità di successo di una gravidanza

Più la sterilizzazione risale, più diminuiscono anche le possibilità di successo della fecondazione. Uno studio internazionale mostra il tasso di gravidanza dopo una fecondazione: se la vasectomia è stata fatta meno di tre anni fa, il tasso è di circa il 75 per cento; se la sterilizzazione è stata fatta più di 15 anni fa, il tasso è solo del 30 per cento. In pratica, circa la metà degli uomini può iniziare la pianificazione familiare.

Tuttavia, la possibilità di gravidanza dipende non solo dal successo della fecondazione, ma anche dall'età e dalla fertilità del partner. La gravidanza può essere prevista solo dopo sei o dodici mesi. Tuttavia, se nessun spermatozoo è stato trovato nel seme dopo un anno, l'operazione non ha avuto successo.

Rischi della refertilizzazione

Poiché l'operazione non coinvolge la cavità addominale, è considerata a rischio relativamente basso. Tuttavia, in alcuni casi ci possono essere problemi di guarigione delle ferite, lividi e infezioni. A seconda della gravità, è poi necessario un trattamento di follow-up.

Rifornimento: questi sono i costi da aspettarsi

Se l'operazione non deve essere eseguita a causa della malattia, non fa parte delle prestazioni dell'assicurazione sanitaria obbligatoria. I costi ammontano a 5.000-6.000 franchi svizzeri e devono quindi essere sostenuti dal paziente.

Alternative alla fecondazione

Un'alternativa alla fecondazione è l'inseminazione artificiale, come la ICSI. Tuttavia, questo metodo comporta un rischio maggiore per il partner ed è molto meno promettente. Una fecondazione riuscita permetterebbe anche diverse gravidanze naturali e costerebbe meno.

In linea di principio, una tale decisione dovrebbe essere presa solo dopo discussioni dettagliate con un medico. In questo modo, ogni uomo può scegliere il metodo che è adatto a lui personalmente.

Rifecondazione: metodi, costi e rischi

La fecondazione dovrebbe essere discussa a fondo con un medico. Foto: Wavebreak Media, Thinkstock

Il motivo di una fecondazione femminile non deve necessariamente essere una precedente sterilizzazione(legatura delle tube). Anche le malattie uterine o l'infiammazione delle tube di Falloppio possono rendere necessaria questa operazione.

Cosa succede durante la procedura?

L'operazione viene solitamente eseguita sulla donna in anestesia generale. A seconda delle condizioni del paziente, può durare da una a tre ore e comportare un soggiorno di due giorni in ospedale. Due metodi diversi possono essere utilizzati per riparare le tube di Falloppio. Entrambe le procedure sono molto complesse e richiedono molta abilità ed esperienza da parte del chirurgo.

Il chirurgo incaricato può eseguire una laparoscopia o un'incisione addominale. Con entrambe le opzioni, le aree danneggiate e le estremità cicatrizzate delle tube di Falloppio vengono rimosse per prime.

Nel metodo dell'incisione addominale, queste estremità sono cucite insieme a strati in una procedura microchirurgica e sotto un microscopio speciale.

Durante la laparoscopia, la parete addominale è solo minimamente tagliata per permettere l'inserimento di un endoscopio e degli strumenti sottili. L'endoscopio può essere usato per guardare all'interno dell'addome e le estremità possono essere suturate insieme agli strumenti.

Possibilità di successo di una gravidanza

Entrambi questi metodi portano alla fine allo stesso risultato. Tuttavia, la maggior parte degli esperti considera il metodo dell'incisione addominale più promettente. La possibilità di nascita dipende sempre dall'età e dalla fertilità di entrambi i partner e deve essere chiarita in anticipo.

In linea di principio, la probabilità di gravidanza è più alta se l'operazione è stata eseguita a causa della legatura delle tube e non a causa di una malattia. I tassi di natalità variano tra il 30 e il 70%. Tuttavia, il rischio di una gravidanza espressa (LINK) è aumentato ed è dal 2 al 3%.

Rischi di una fecondazione

L'operazione si svolge nella cavità addominale e può quindi portare a infezioni e peritoniti pericolose per la vita. Anche i disturbi di guarigione della ferita, il sanguinamento post-operatorio e le aderenze possono verificarsi e possono rendere necessario un ulteriore intervento chirurgico. Tuttavia, queste complicazioni si verificano solo in meno del cinque per cento dei casi.

Rifornimento: questi sono i costi da aspettarsi

Se l'operazione non è necessaria a causa di una malattia, l'assicurazione sanitaria non copre alcun costo. Questi ammontano a 7.000-8.000 franchi svizzeri per una fecondazione femminile.

Alternative alla fecondazione

Le donne sterilizzate possono anche rimanere incinte attraverso il metodo di inseminazione artificiale IVF. La fecondazione, tuttavia, è considerata più efficace e permette una gravidanza naturale e anche multipla. Tuttavia, entrambi i metodi hanno dei rischi.

La fecondazione è un intervento medico e dovrebbe sempre essere ben pensato e discusso con il medico. Insieme, sceglieranno il metodo che soddisfa le esigenze e i desideri personali della donna.

Potete trovare maggiori informazioni e link qui:

www.refertilisierung.net