Facebook Pixel
Infante

Asciugarsi: Sbarazzarsi dei pannolini con l'addestramento al vasino e i rituali

Togliere il pannolino è una pietra miliare nello sviluppo del bambino di cui i genitori e il bambino sono ugualmente orgogliosi. Ma come fa un bambino a diventare secco? La maggior parte dei bambini diventano asciutti a 21 mesi, ma ogni bambino ha i propri tempi. Quali segni mostrano che il vostro bambino è pronto a togliere il pannolino.

I migliori consigli e trucchi per asciugarsi.

Sotto i due anni, l'addestramento al vasino è di solito solo giocoso. I bambini possono diventare secchi solo più tardi. Immagine: iStock

Senza pannolino: come far asciugare il tuo bambino

  • In media, i bambini possono diventare secchi dall'età di 21 mesi. L'addestramento al vasino troppo presto è inutile perché il corpo semplicemente non è ancora pronto. Leggi di più.
  • Quando il bambino si rende conto che deve andare in bagno, è pronto a diventare asciutto. Segni.
  • I bambini sono interessati al processo. Spiegate con calma al vostro bambino cosa sta succedendo nel corpo - questo può essere emotivamente travolgente. Altri suggerimenti.
  • Se il bambino non è mai stato asciutto all'età di cinque anni, dovreste parlarne con il pediatra. Informazioni su questo.

Quando i bambini diventano secchi?

Studi internazionali hanno dimostrato che, in media, i bambini diventano secchi di giorno a 28 mesi e di notte a 33 mesi. In realtà, però, queste cifre sembrano diverse. In Europa e in America, la maggior parte dei bambini diventa secca nel terzo anno di vita.

Il 60 per cento delle bambine e il 40 per cento dei bambini soddisfano i requisiti fisici per diventare asciutti e senza pannolino durante il giorno all'età di due anni. All'età di tre anni, circa il 90% e l'80% dei ragazzi sono abbastanza maturi per riconoscere i segnali e trattenere la pipì. All'età di quattro anni, tutti i bambini sono di solito abbastanza sviluppati da non bagnarsi più durante la notte.

Asciugarsi: Perché i ragazzi hanno bisogno di più tempo

In media, le ragazze sono pronte a lasciare il pannolino un po' prima perché non si distraggono così facilmente. I secondogeniti e i terzogeniti trovano più facile usare il vasino perché hanno i loro fratelli maggiori come modello.

Quando iniziare a usare il vasino?

Fino all'età di 18 mesi, la grande maggioranza dei bambini non può ancora controllare la vescica e l'intestino. I genitori non dovrebbero quindi spingere il loro bambino a usare il vasino il più presto possibile, perché il corpo non può ancora controllare le feci.

I genitori dovrebbero aspettare con l'educazione alla pulizia fino a quando il vostro bambino vi darà il segnale di sua spontanea volontà che vuole iniziare a pulirsi e asciugarsi.

Remo Largo, pediatra e autore svizzero

Ascoltate con piacere quando vi consigliano di addestrare i bambini al vasino il più presto possibile - tutta la pratica è inutile se i tempi non sono ancora maturi per l'addestramento. Claudia Sarkady, autrice della guida "Family Guide - So wird mein Kind sauber" (Guida per la famiglia - Come far pulire mio figlio) dice anche: "Pulirsi è un processo di maturazione del cervello che avviene in modo diverso in ogni bambino. Questo sviluppo non può essere controllato dall'esterno, ma solo sostenuto o incoraggiato". La pressione è fuori luogo in ogni caso.

Segni che il tuo bambino è pronto per il vasino

Affinché il bambino diventi asciutto durante il giorno, di solito ci vogliono otto settimane di addestramento al vasino per imparare a interpretare i segnali.

  • Puckers the face
  • Disegni nell'addome
  • Tiene il passo
  • Diventa rosso
  • Si ritira in un angolo
  • Dite qualcosa, per esempio: "Presto, sta arrivando!"

I segni indicano che il bambino percepisce già se qualcosa sta arrivando - ora c'è bisogno di agire. Non solo per evitare il contrattempo, ma per non perdere l'opportunità che tuo figlio ti sta offrendo. "L'ipotesi che un giorno si stancherà del pannolino stesso è sbagliata", scrive Largo. Il bambino, dice, può facilmente abituarsi ad andare nel pannolino pur avendo i presupposti fisici per diventare asciutto. Non è così facile sbarazzarsi del pannolino.

Asciugarsi: Come i bambini si asciugano

1 Spiegare il processo: Cosa succede nel corpo?

Spiega al tuo bambino cosa succede nel vasino. Alcuni bambini sono emotivamente sopraffatti quando il grande affare viene effettivamente fuori e finisce nel vasino o nella toilette invece che nel pannolino. Come funziona? Dai tempo al bambino, vuole capire cosa sono i "bisi" e i "gagi", da dove vengono e che tutti - mamma, papà, nonna e anche la nonna hanno questo bisogno. Un bambino deve sperimentare il ciclo del mangiare: Noi mangiamo e ciò che il corpo non ha più bisogno esce come "scarto".

2 Atteggiamento dei genitori verso i pannolini

L'atteggiamento del genitore verso "bisi" e "gagi" può essere trasferito al bambino. Pertanto, è inappropriato per un genitore tremare di disgusto per un pannolino pieno e gridare: "Bleah!" - questo può, nel migliore dei casi, far vergognare il bambino e il vasino è allora ancora più sgradevole per lui o lei. Lo stesso vale quando il bambino si bagna da solo, anche se può essere frustrante, i piccoli incidenti fanno parte del processo di apprendimento. Invece, i genitori dovrebbero motivare il loro bambino: la prossima volta che andrà in bagno, funzionerà sicuramente.

3Giochi di ruolo come addestramento al vasino

Il gioco di ruolo è anche una buona preparazione per i bambini scettici quando si asciugano. Fate fare l'Häfeli al vostro peluche preferito ogni mattina dopo la colazione. Loda il coniglietto e coinvolgi il tuo bambino: "Vedi come il coniglietto Bisi può fare il grande Häfi? Ora non ha più bisogno del pannolino ed è già molto grande". Ripetere questo gioco un paio di volte senza aspettative; qui ci vuole pazienza perché ogni bambino ha il suo ritmo. Se si spinge euforicamente il bambino sul vasino la prima volta, la giocosità si perde rapidamente.

Logo della vita familiare

Per i bambini scettici, il gioco di ruolo con il loro peluche preferito è adatto.

4 Dare tempo e comunicare

Se andare in bagno diventa una lotta e il bambino si rifiuta, dovreste risparmiare a voi stessi e al vostro bambino lo stress e aspettare semplicemente qualche settimana. Durante questo periodo, potete rendere l'argomento più presente nella vita quotidiana. Per esempio, diciamo: "Oh, la mamma si rende conto ora che deve Bisi. Anche i libri illustrati sull'argomento sono adatti.

5 Lasciare il pannolino sempre spento

Man mano che i bambini imparano a controllare la vescica e l'intestino, succedono piccoli incidenti. Questo fa anche parte dell'insegnamento al bambino di cosa succede quando deve andare in bagno ma non lo fa. Se il bambino continua a portare il pannolino per la maggior parte del giorno, perderà il senso di asciugarsi o di non bagnarsi. Dopo i primi tentativi, il bambino vi farà capire che vuole andare nel vasino.

Perché i rituali sono così importanti quando ci si asciuga

I rituali danno struttura alla vita quotidiana di neonati e bambini - che si tratti di andare a dormire o di pulirsi. In molti asili, i bambini di una certa età vanno alla toilette o al bagno insieme in certi momenti. Potete fare la stessa abitudine per il vostro bambino a casa. Forse il tuo bambino può andare nel vasino la mattina prima di colazione, dopo pranzo e prima di andare a letto. Rituale o no - se non arriva niente, non arriva niente. Un bambino non dovrebbe sedersi da solo sul water per sempre. Siediti e parla con il bambino o guarda un libro illustrato. E siate comprensivi se deve andare di nuovo dopo poco tempo o se fa scattare un falso allarme durante la notte - il bambino fa esperienza in questo modo e anche questo fa parte dell'addestramento al vasino.

Asciugarsi: Com'è la stanza dei bambini?

Nell'asilo, i bambini copiano e imitano molto gli uni dagli altri. Se un bambino mostra interesse per la toilette, può iniziare il lavoro educativo e presto l'addestramento al vasino. Quando il bambino impara a pulirsi durante il giorno all'asilo, aiuta indossare vestiti che il bambino può tirare su e giù autonomamente. Per esempio, i leggings e i pantaloni di tessuto sono adatti qui. Non abbiate paura di portare un cambio di vestiti; i pantaloni bagnati possono difficilmente essere evitati. Condividete i vostri successi con i genitori in modo che sappiano quanta strada ha fatto il bambino e possano reagire di conseguenza a casa.

Asciugarsi: Com'è sulla strada?

Per aiutare il bambino ad imparare a valutare se ha bisogno di andare in bagno durante il tragitto, si può chiedere quanto è urgente. I bambini dovrebbero esercitarsi se devono andare in grande o in piccolo. Inoltre, chiedete al vostro bambino se può aspettare fino al prossimo segno - in questo modo, il vostro bambino impara a tenere la piccola impresa. Come misura preventiva, è anche meglio chiedere ogni tanto a vostro figlio se deve andare in bagno. Consiglio utile: gli snack salati possono legare l'acqua nel corpo - ma troppo non è salutare.

Restare asciutti di notte

La prossima sfida per i bambini è smettere di fare la pipì di notte. Alcuni bambini si bagnano di notte perché il loro senso o la sensazione di vescica piena non si è ancora sviluppata o non notano i segnali nel sonno profondo. Ciononostante, si dovrebbe lasciare il pannolino spento di notte in modo che il bambino si accorga quando si è bagnato. Un materasso imbottito che protegga il materasso dall'umidità è un buon acquisto. Può anche aiutare mettere il vasino vicino al letto o lasciare la luce accesa in bagno.

Ricadute: questo può essere il motivo se il bambino bagna di nuovo il letto

Piccoli incidenti sono del tutto normali all'età di tre, quattro e cinque anni. Se un bambino fa ancora la pipì di notte dall'età di cinque anni e non è mai stato completamente asciutto, questo può essere un segno di un ritardo di maturazione geneticamente determinato o anche di una malattia.Se un bambino è stato asciutto di notte per più di sei mesi e improvvisamente ricomincia a fare pipì regolarmente, questo può anche essere un'indicazione di cause psicologiche, come la nascita di un fratello, il divorzio dei genitori o un trasloco. In ogni caso, il pediatra dovrebbe essere consultato per escludere cause fisiche e malattie.