Facebook Pixel
Infante

Come riconoscere il mal di pancia di un bambino e cosa fare

Non è sempre facile riconoscere ciò di cui soffrono i bambini piccoli. Quando i bambini soffrono di dolori addominali, flatulenza o coliche, sono irrequieti e piangono molto. Bottiglie d'acqua calda, massaggi alla pancia o tisane possono dare sollievo. Il dolore è spesso causato da componenti alimentari che i bambini non tollerano ancora dopo la nascita. Per questo viene anche chiamata colica dei tre mesi. Anche gli aspetti mentali possono essere la causa. Quello che i genitori devono sapere.

Bere troppo in fretta o inghiottire aria può portare a dolori addominali e flatulenza.

Se il bambino piange costantemente fino allo sfinimento, il mal di pancia può essere la causa. Foto: Anchiy, E+, Getty Images Plus

I fatti più importanti sul dolore addominale nei bambini in breve:

  • Puoi riconoscere che il tuo bambino potrebbe avere mal di pancia da vari segnali: Se il bambino piange molto e tira le gambe ritmicamente, questo può indicare dolore addominale e flatulenza. Un corpo molto teso e una pancia dura indicano anche un dolore addominale. Maggiori informazioni sui segnali.
  • Il calore aiuta il mal di pancia del bambino: gli impacchi caldi rilassano. Si può anche massaggiare delicatamente il pancino del bambino o fare al bambino un tè al finocchio. Ecco altri suggerimenti.
  • Le cause del dolore addominale nei bambini sono molte e varie. La colpa è soprattutto della flatulenza e dell'aria nello stomaco. Ma può anche essere che i piccoli non tollerino certi componenti alimentari. Le madri che allattano al seno i loro bambini dovrebbero quindi dare un'occhiata più da vicino alla loro dieta. Ma anche gli aspetti mentali possono causare mal di pancia. Maggiori informazioni sulle cause.

Il mio bambino soffre di mal di pancia?

Ti stai chiedendo se il tuo bambino soffre di mal di pancia? Purtroppo i piccoli non possono parlare e possono solo dirci con dei segnali quando non si sentono bene. Ci sono diversi segni per riconoscere il mal di pancia in un bambino. Il suo bambino ha solo poche settimane o mesi e questi attacchi avvengono principalmente di sera e di notte? Se è così, il tuo bambino potrebbe soffrire di quelle che si chiamano coliche dei tre mesi. Puoi leggere di più su questo su Pediatri on the Net. Le cause non sono ancora pienamente comprese. Tuttavia, le coliche di solito scompaiono da sole dopo il quarto mese di vita, quando il bambino si è sistemato.

Segni che il tuo bambino può soffrire di mal di pancia

  • L'addome è teso e sensibile alla pressione.
  • Un tipico segnale di dolore addominale è che il bambino tira le gambe verso l'ombelico e le allunga di nuovo, magari facendo diventare la testa rossa.
  • Il bambino piange violentemente per diverse ore per diversi giorni e spesso non può essere calmato dai genitori.
  • Il bambino ha la pelle pallida o rossastra e suda molto.
  • Gli attacchi di solito iniziano subito dopo un pasto, spesso nel pomeriggio e la sera.
  • Il bambino ha lo stomaco che brontola e ha flatulenze.
  • Il bambino ha problemi a dormire.

Cosa puoi fare se il tuo bambino ha mal di pancia?

Se il vostro bambino soffre di dolori addominali frequenti e prolungati o sospettate che il vostro bambino abbia delle coliche, consultate il vostro pediatra. Le coliche di solito si verificano in bambini che sono altrimenti perfettamente sani. In rari casi, tuttavia, può esserci dietro una malattia grave: in 1 su 1.000 bambini, un'ostruzione intestinale può essere la ragione del dolore addominale. Secondo i pediatri sul web, forti dolori alla pressione, sudori freddi e pallore possono esserne i sintomi. In molti casi, tuttavia, non c'è motivo di preoccuparsi: le coliche non sono quindi la causa del pianto e dell'irrequietezza del bambino. Claude Zangger, consulente per la maternità nella città di Zurigo, dice che i bambini sono più propensi a piangere a causa della sovrastimolazione o della stanchezza. "I bambini devono prima arrivare nel nuovo ambiente".

Mal di pancia del bambino: questi rimedi casalinghi e consigli aiutano

Se il tuo bambino ha mal di pancia ed è irrequieto, vari rimedi casalinghi e trucchi possono aiutarti. Puoi trovare i suggerimenti più importanti dal libro sull'allattamento di Hannah Lothrop e dalla piattaforma sprechzimmer.ch qui:

1 Massaggi delicati per la pancia dura e l'aria nella pancia: massaggi addominali delicati in senso orario intorno all'ombelico possono aiutare ad alleviare il dolore. Tuttavia, secondo i medici, dovrebbero essere effettuate solo a partire dalla quinta settimana. Si può usare l'olio di cumino per bambini in farmacia. Allo stesso modo, un massaggio a forma di figura 8 lungo la schiena può calmare il bambino.

2 Movimento: I movimenti ritmici delle gambe aiutano a far uscire l'aria dalla pancia. Il bambino di solito lo fa da solo. Sostienilo: premi le cosce del bambino ritmicamente contro la pancia. Anche il cosiddetto 'fly hold' può aiutare.Netdoktor lo spiega così: Il bambino giace con la sua pancia sul tuo avambraccio, la sua testa è nell'incavo del tuo gomito, e tu afferri una coscia con la tua mano.

3 Per i dolori di stomaco nei bambini piccoli, sono utili le tisane digestive a base di finocchio, anice o cumino. Il tè alla menta piperita ha anche un effetto antispasmodico e calmante. Se il tuo bambino ha solo pochi mesi, controlla con il tuo pediatra per vedere se l'aggiunta di tè va bene. Stai allattando il tuo bambino? Poi bevi il tè da solo. In questo modo, le sostanze efficaci raggiungono il bambino attraverso il latte materno.

4 Le compresse e gli impacchi caldi aiutano contro i crampi allo stomaco e le coliche: Metti una borsa dell'acqua calda o un impacco caldo sul pancino del bambino. Attenzione: la bottiglia non deve essere troppo calda. È meglio mettere un asciugamano intorno.

5 Se il tuo bambino ha un forte mal di pancia, è importante che tu rassicuri il piccolo e lo faccia sentire sicuro. Dondola delicatamente il bambino avanti e indietro in una culla o sul tuo braccio. I movimenti a dondolo sono rilassanti. Anche la distrazione aiuta: portare il bambino a fare una passeggiata intorno alla casa o fuori all'aria aperta.

Perché il tuo bambino ha mal di pancia: le cause

Cause fisiche che causano dolore addominale

Non è ancora chiaro perché i bambini provino flatulenza e dolore addominale. Una ragione potrebbe essere il cibo che il bambino non tollera e che viene assorbito attraverso il latte materno. Bere troppo in fretta e inghiottire aria può anche portare a dolori addominali perché l'aria inghiottita causa flatulenze dolorose nell'intestino. Ma anche le cause fisiche sono una possibilità. Secondo il portale medico "sprechzimmer.ch", circa il 2% dei bambini che piangono ha una malattia da reflusso (reflusso di succo gastrico) e circa il 15% ha un'allergia alle proteine del latte. Ma il tratto digestivo, che non è ancora completamente sviluppato, può anche essere responsabile del dolore. Questo è il motivo per cui il dolore addominale di molti bambini diventa meno frequente nel tempo - le cosiddette coliche dei tre mesi non si verificano quasi mai.

Altre cause come fattori scatenanti del dolore addominale

Oltre agli aspetti fisici, in caso di dolore addominale bisogna considerare anche gli aspetti mentali, consiglia Helios Health. I crampi alla pancia nei bambini piccoli possono verificarsi come risultato dell'eccitazione. Quando un bambino piange, è eccitato. Ingoia aria, che può causare dolore allo stomaco. Questo a sua volta porta a un'eccitazione ancora maggiore - e ancora più aria nello stomaco.

L'eccitazione provoca mal di stomaco: consigli per calmarsi

Evitare l'eccitazione inutile e quindi anche il mal di stomaco. Questo può essere ottenuto con una routine quotidiana strutturata. È importante riconoscere le fasi del sonno, della veglia e del bere del bambino. In questo modo si può abituare il bambino a certe routine ed evitare di cambiare continuamente e provare sempre qualcosa di nuovo. Se il bambino è molto irrequieto durante la notte, i genitori dovrebbero evitare di camminare nell'appartamento, se possibile. Questo di solito stimola ancora di più il bambino.

Durante il giorno potete cercare di calmare il vostro bambino con altri metodi. Puoi trovare alcuni suggerimenti dal libro sull'allattamento di Hannah Lothrop e dalla piattaforma sprechzimmer.ch qui:

  • Dondola delicatamente il bambino avanti e indietro in una culla o sul tuo braccio. I movimenti a dondolo calmano.
  • Portate il bambino a fare una passeggiata intorno alla casa o fuori all'aria aperta. Ad alcuni bambini piace anche la presa al volo e possono essere calmati bene in questo modo. Per farlo, metti la pancia del bambino sul tuo avambraccio e vola con lui o lei.
  • Molti bambini si sentono a loro agio in una fascia sulla pancia della mamma o del papà perché ricorda loro la sicurezza nella pancia della mamma.
  • Cantate al bambino o suonate una canzone con uno strumento come il flauto. Se non puoi suonare uno strumento musicale e non hai una voce dotata, puoi anche eseguire della musica.

Ci sono bambini che sono più sensibili e soffrono di un cosiddetto disturbo di regolazione. Hanno semplicemente uno stomaco molto più sensibile degli altri. Ecco perché i crampi addominali e le coliche si verificano in questi bambini la sera: sono stanchi e sovrastimolati da tutte le impressioni della giornata.

Oltre a queste due spiegazioni, c'è anche la cosiddetta teoria della melatonina: l'ormone melatonina è responsabile del bioritmo, ha un effetto rilassante e aiuta, tra le altre cose, ad addormentarsi. Tuttavia, la melatonina viene prodotta dal corpo solo dopo circa tre mesi. Prima ancora, può causare tensione nei muscoli intestinali e quindi anche coliche.

Gli studi hanno dimostrato che i bambini in famiglie di fumatori soffrono di coliche più spesso dei bambini in famiglie di non fumatori. La nicotina sembra promuovere lo spasmo del tratto gastrointestinale.

L'allattamento al seno come causa del dolore addominale?

Molte madri che allattano i loro bambini si astengono dal mangiare certi cibi perché hanno paura che scatenino la flatulenza e il mal di pancia del bambino. Tra le altre cose, non mangiano più cavoli, cipolle, legumi o singoli tipi di frutta. Tuttavia, la Società Svizzera di Nutrizione (SGE) sottolinea che è più importante mangiare una dieta varia e mangiare fondamentalmente tutto. Solo raramente questi alimenti sono la causa della flatulenza e del dolore addominale del bambino.

Le coliche del neonato possono avere "numerose altre cause che non devono necessariamente essere legate alla nutrizione", dice la guida della SBU "Nutrizione durante il periodo dell'allattamento". Solo se il bambino reagisce ripetutamente a un certo alimento o piatto dovrebbe essere mangiato solo in piccole quantità o per niente.

Oltre alle incompatibilità, può anche essere che il bambino beva troppo in fretta durante l'allattamento e quindi ingoi aria. Quest'aria può portare a pressione e dolore addominale.

Consigli per evitare il dolore addominale dopo l'allattamento

  • È meglio che il bambino beva un solo seno durante l'allattamento. In questo modo lui o lei riceve anche il latte posteriore. I bambini che bevono solo latte frontale aumentano la quantità di lattosio nel loro intestino. Questo può portare alla flatulenza, di cui il bambino soffre.
  • Lasciate che il vostro bambino faccia bene il ruttino dopo l'allattamento.
  • Se il tuo bambino non riesce a sopportare lo zampillo di latte durante l'allattamento, dovresti spremere il tuo latte prima.
  • Può aiutare se si sdraia sulla schiena durante l'allattamento.
  • Dopo l'allattamento, alcuni bambini possono essere calmati se li si culla tra le braccia e gli si lascia succhiare il dito.

Consigli di lettura sul tema del mal di pancia nei bambini

  • Puoi trovare consigli sull'alimentazione durante l'allattamento nell'opuscolo della Society for Nutrition. Potete scaricarlo qui: www.sge-ssn.ch
  • Per consigli sull'allattamento e su come calmare il tuo bambino quando piange molto, leggi la guida "The Breastfeeding Book" della psicologa Hannah Lothrop.
  • Se hai delle domande sul mal di pancia del tuo bambino o se la situazione ti sta causando molto stress, puoi contattare i centri di consulenza per la maternità e la paternità della tua regione. Potete trovare una panoramica dei centri di consulenza qui: www.sf-mvb.ch