Facebook Pixel
Infante

Raggiungilo! Come i bambini fanno la loro prima esperienza di cibo solido con il finger food

Quando i bambini vogliono prendere in mano il loro cibo, è meglio servire il finger food. Da quando i bambini possono mangiare cibo solido a morsi, quali alimenti sono adatti a questo, e ricette sane di finger food per i giovani amanti della pappa.

Quale finger food è adatto ai bambini e ricette creative di finger food per i più piccoli.

Il finger food può spesso essere un'utile aggiunta alla pappa. Immagine: iStock

Sedersi a tavola con la famiglia e fare quello che fanno i grandi, cioè mangiare da soli e provare tutto quello che c'è in tavola, è un passo importante nello sviluppo di un bambino.
Alcuni bambini vogliono prendere in mano il loro cibo già all'età di qualche mese e disdegnano la pappa dal cucchiaio, mentre altri si accontentano di purea di frutta, verdura, carne e pesce fino ai due anni e non hanno un gran desiderio di provare il cibo solido.

Entrambi vanno bene, purché il bambino riceva abbastanza nutrimento ed energia. Perché dal quinto al settimo mese di vita, l'alimentazione esclusiva con il latte spesso non è più sufficiente e i genitori dovrebbero introdurre alimenti complementari, raccomanda l'Associazione svizzera dei pediatri e degli adolescenti.

Nel suo classico libro "Baby Years", il pediatra dottor Remo Largo nomina tre sviluppi che devono avvenire prima che il bambino possa mangiare cibo solido.

Il tuo bambino è pronto per il cibo solido quando ...

1 Le capacità motorie della bocca sono abbastanza mature perché il bambino possa portare il cibo alla gola e inghiottirlo.

2 Che odore ha? Che sapore ha? Il bambino comincia ad essere interessato a diversi gusti.

3 Il sistema digestivo e la funzione renale devono essere sufficientemente sviluppati per digerire il porridge ed espellere i sali, per esempio.

Se un bambino preferisce mangiare tutto da solo fin dalla più tenera età, gli alimenti morbidi per bambini possono essere un'esperienza gioiosa e importante per imparare a mangiare.

Cerchi idee per una ricetta?

Wafer di zucca, talleri di formaggio o biscotti per bambini: qui vi presentiamo cinque ricette deliziose e sane per il finger food dei bambini. Lo promettiamo: Non solo il tuo piccolo ne godrà!

Poiché il finger food non viene somministrato dai genitori, ma solo offerto al bambino, questo decide da solo cosa vuole assaggiare e cosa no. Non c'è pressione, ma la curiosità per i diversi cibi e sapori è incoraggiata in modo giocoso.

E - purtroppo, non si può negare - uno o due casini. Carote schiacciate che si puliscono a tavola, avanzi che finiscono sul pavimento e briciole intorno alla bocca e ai vestiti sono inevitabili con il finger food per i bambini. E questa è una buona cosa! Questo concetto consiste nell'afferrare letteralmente il cibo: il bambino può sentire la consistenza del cibo e allenare la coordinazione mano-bocca.

Quando i bambini possono iniziare a mangiare il finger food?

Non appena il bambino riesce a stare seduto in posizione eretta e sicura, mostra interesse per il cibo solido e lo prende con gioia, non c'è nulla che impedisca di offrire un morbido finger food a partire dal quinto mese di vita. È importante sapere che i bambini nel primo anno di vita spesso non sono ancora in grado di masticare, ma solo di succhiare il finger food o di schiacciarlo con il palato.A seconda dell'età del bambino, il finger food dovrebbe quindi essere un complemento all'abituale alimento complementare a base di porridge, non l'unica alternativa, perché altrimenti c'è il rischio di un sottoapprovvigionamento di nutrienti importanti come il ferro, scrive l'Associazione professionale dei pediatri e degli adolescenti svizzeri in un handout sull'alimentazione dei neonati e dei bambini. I pediatri hanno una visione critica dell'alimentazione esclusiva secondo il cosiddetto Baby Led Weaning secondo Gill Ripley, in cui si rinuncia completamente al porridge. Oltre al rischio di sottoalimentazione, il concetto potrebbe anche essere dannoso per la prevenzione precoce delle allergie.

Quali alimenti sono adatti ai bambini e quando?

Dall'età abituale dell'alimentazione complementare in poi, per i soft finger food vale lo stesso che per gli alimenti complementari: ciò che è permesso è ciò che ha un buon sapore, non è eccessivamente speziato ed è adatto all'età. In Svizzera, su consiglio dei pediatri, molte madri seguono il piano alimentare pubblicato dalla Società Pediatrica Svizzera (SGP).

Piano di nutrizione SGP per i bambini

Dal 5° mese: carote, patate, mela, banana, pera, riso, miglio, cereali
da 6 mesi: zucchina, finocchio, barretta di cereali, torta di riso, pollame
dal7° mese: pesca, nettarina, albicocca, tuorlo d'uovo sodo, yogurt per bambini
da8 mesi: cavolfiore, cavolo rapa, lattuga, vitello, coniglio, agnello
dal9° mese: pomodori, spinaci, cetrioli, ananas, melone, cereali integrali, grano, pesce
dal10° mese: lenticchie, bacche, lamponi, fragole, pane e crosta di pane
dall'11° mese: mandarino, arancia, clementina
dal12° mese: cavoletti di Bruxelles

Attenzione, pericolo di ingestione!

Anche senza denti, i bambini possono già godersi il finger food. Succhiano o sgranocchiano automaticamente bastoncini morbidi di verdura, involtini o anche pesce e carne. Anche se questo da solo spesso non li riempie (il latte e il porridge rimangono il cibo principale per un po'), è tanto più piacevole per molti bambini. Idealmente, il finger food dovrebbe essere porzionato in pezzi grandi come un pugno, in modo che il bambino possa afferrarlo facilmente. Specialmente duri, ma anche pezzi troppo piccoli o cibi minuscoli, per esempio uva, olive, noci, aumentano il rischio di deglutizione.

Altrimenti, per precauzione, più il finger food è morbido, più è sicuro. Per favore, non lasciate mai che il vostro bambino mangi da solo.

I migliori alimenti per il finger food del bambino

Tutti gli alimenti che non sono troppo duri, troppo piccoli o inadatti ai bambini per altri motivi (ad esempio troppo piccanti, difficili da digerire) sono ammessi. I genitori di solito si assicurano automaticamente che ci sia qualcosa di sano in tavola; evitano prodotti pronti, fast food o dolci.

Verdure naturalmente morbide come pomodori, cetrioli o avocado possono essere offerti al bambino sbucciati e crudi. Le varietà più sode, come gli ortaggi a radice, i peperoni, il cavolfiore, la zucca, le carote, le pastinache, le zucchine, le patate e qualsiasi altra cosa che il mercato settimanale offre, vengono cotte fino a quando sono morbide. La frutta dura (per esempio, pezzi di mele o pere) dovrebbe essere offerta anche al vapore. Varietà morbide come il melone, la banana, le fragole o i kiwi sono anche adatti come finger food per i bambini.

La pasta può essere offerta anche in versione morbida. Anche i legumi, il pane, le cialde (anche salate), la polenta o le frittelle di patate sono ottime da sgranocchiare con i dentini - o anche solo da succhiare senza denti. Si possono anche offrire pezzi di carne, salsicce o pesce disossato se c'è interesse, così come uova e piatti a base di uova (per esempio, frittata). Il formaggio (raccomandato solo a partire dai 12 mesi) è apprezzato anche da molti bambini. Molti bambini amano anche fare un bel pasticcio con ebly, porridge di semolino, zuppa o stufato.

Se a vostro figlio non piace un alimento all'inizio, dovreste offrirlo ripetutamente. Si dice che sono necessari fino a 15 tentativi finché un bambino non gradisce un nuovo gusto. Come regola generale, però, non costringete il vostro bambino a mangiare qualcosa che rifiuta.