Facebook Pixel
Infante

Il tuo bambino, 11,5 mesi: questo aiuta con il primo raffreddore del bambino

A un certo punto del primo anno di vita, arriva quasi sempre il momento: il primo raffreddore del tuo bambino. Puoi aiutare il tuo piccolo tesoro con alcuni rimedi casalinghi per la tosse e il raffreddore. Oltre al freddo, un'altra sfida ti aspetta: un bambino di 11 mesi molto mobile può essere estenuante per i genitori. Assicurati di fare abbastanza pause!

Il raffreddore di un bambino è spesso accompagnato da una febbre.

Ad un certo punto, ogni bambino ha il suo primo raffreddore. Foto: iStockphoto, Thinkstock

Lo sviluppo del tuo bambino: quasi un anno

A circa 11 mesi, il bambino capisce molto bene quando gli si dice "no", soprattutto se lo si fa con un tono di voce severo. Ma questo non significa che vi si atterrà. La sua voglia di esplorare è semplicemente troppo grande per lasciare che una parola di avvertimento lo fermi. Anche se è difficile: Usate il no con parsimonia, altrimenti il vostro bambino ignorerà ancora di più le continue ripetizioni. Piuttosto, distraete il vostro bambino dalla cosa che sta per fare e che voi non volete e conservate il no per le cose importanti.

Può darsi che ora troviate il tempo con il vostro bambino a volte molto faticoso. Dopo tutto, il vostro bambino non ha ancora il senso del pericolo, ma strisciando ha la capacità di mettersi costantemente in pericolo. Un appartamento a prova di bambino può ovviamente sollevarti, ma devi comunque guardare il tuo bambino tutto il tempo. Inoltre, ora è anche fisicamente abbastanza pesante e, per tutta la sua mobilità, deve ancora essere portato spesso. Pertanto, non sentitevi in colpa, ma assicuratevi di avere abbastanza pause. Soprattutto se sei a casa a tempo pieno con il tuo bambino, dovresti concederti del tempo libero e lasciare che il tuo partner ti sostenga il più spesso possibile.

Molti genitori tendono a voler mantenere l'appartamento sterilmente pulito non appena il bambino striscia nella stanza. Tuttavia, questo non deve essere il caso. Al contrario: perché il tuo bambino costruisca il suo sistema immunitario, ha bisogno di sporcizia e batteri. Questo vale anche, per esempio, quando il vostro bambino gioca all'aperto. Lasciateli scavare nella sabbiera. Un ambiente troppo sterile favorisce anche le allergie. Non per niente i bambini che crescono in una fattoria sono meno spesso colpiti da allergie.

Consigli per i genitori: come aiutare il tuo bambino con il raffreddore

Quando il naso del vostro bambino è bloccato per la prima volta, lui o lei giace a letto con la febbre o tossisce, probabilmente state soffrendo molto con il vostro piccolo. Purtroppo, i raffreddori sono parte integrante dell'infanzia: in media, il vostro piccolo si ammalerà di raffreddore una decina di volte all'anno. Non si può accelerare il corso della malattia, ma si possono alleviare i sintomi.

Per esempio, dovreste offrire al vostro piccolo paziente molto da bere. Le gocce nasali decongestionanti aiutano i nasi ostruiti in modo che sia possibile bere. Un sacco di riposo è anche un bene per il tuo bambino durante un raffreddore. Di notte, aiuta se il bambino dorme leggermente sollevato. Tuttavia, non mettere un cuscino nel letto, ma piuttosto sotto il materasso in modo che il bambino non possa soffocare. Assicuratevi anche che ci sia abbastanza umidità nella camera da letto quando il bambino ha il raffreddore.

Una visita dal medico diventa necessaria per un bambino di quasi un anno se la febbre è alta più di 39 gradi Celsius, se non c'è miglioramento dopo alcuni giorni o se il vostro piccolo si afferra spesso le orecchie e dorme male di notte. In questo caso, potrebbe essersi sviluppata un'infezione dell'orecchio medio. Come regola generale, più giovane è il tuo bambino, prima dovresti vedere un medico. Se, per esempio, un neonato di poche settimane ha la febbre, questo dovrebbe sempre essere chiarito da un pediatra.

Settimana precedente Settimana successiva