Facebook Pixel
Infante

Perché i bambini finlandesi dormono in scatole di cartone

Lo stato finlandese ha dato alle neomamme una scatola di cartone per quasi 80 anni. Questa scatola è una sorta di starter kit che contiene vestiti, salviette e giocattoli per il neonato. Il baby box è diventato parte integrante del diventare madre nella cultura finlandese.

Un bambino dorme nella scatola di cartone

Un'immagine piuttosto insolita per i genitori svizzeri: un neonato dorme tranquillamente in una scatola di cartone. Immagine: The Baby Box Co.

Chi aspetta un bambino in Finlandia riceve una scatola di cartone dallo Stato. All'interno ci sono tutine, vestiti da esterno, prodotti per il bagno del bambino e pannolini, un sacco a pelo e biancheria da letto. Le madri in attesa decidono se vogliono la scatola per bambini o il contante - la maggior parte sceglie la scatola perché ha un valore finanziario ed emotivo più alto della somma pagata.

La tradizione del baby box risale agli anni '30. L'idea originale era che ogni bambino, indipendentemente dal suo background finanziario, dovesse ricevere un uguale inizio di vita. All'inizio, solo le famiglie bisognose ricevevano la scatola. I regolamenti sono stati cambiati nel 1949 per dare a tutti i genitori in attesa un buon inizio con il loro bambino. Con la nuova legislazione, però, c'era un obbligo: per ricevere la baby box, le madri dovevano visitare un medico o una clinica prenatale prima della quarta settimana di gravidanza. Questo non solo forniva alle donne gli utensili necessari per il loro bambino, ma assicurava anche che fossero assistite da medici e infermieri durante la gravidanza.

Un posto per dormire di un tipo diverso

Ma la scatola di cartone ha un'altra funzione che trasportare tutine e pannolini: La confezione contiene anche un materasso che può essere posizionato sul fondo della scatola. Questo trasforma la scatola di trasporto in un accogliente luogo di riposo per i neonati. Così, molti bambini finlandesi di tutte le classi sociali passano le loro prime notti in queste quattro mura di cartone. Panu Paluma, professore di storia finlandese e nordica all'Università di Helsinki, ha spiegato in un'intervista alla BBC britannica che il baby box ha contribuito a far sì che i bambini non dormissero più nello stesso letto dei loro genitori.

Negli anni '30, la Finlandia era un paese povero e la mortalità infantile era corrispondentemente alta - in media 65 bambini morivano su 1000. Dopo l'introduzione dei baby box, i tassi di mortalità infantile migliorarono. Mika Gissler, professore all'Istituto Nazionale della Salute e del Benessere di Helsinki, ha detto alla BBC Magazine che vede diverse ragioni per il calo della mortalità infantile: Gli inizi cruciali sono stati fatti dal baby box e dalle cure mediche per le donne incinte prima della nascita. Ma l'allora appena introdotto sistema di assicurazione sanitaria nazionale e una rete ospedaliera centralizzata negli anni '60 migliorarono anche le possibilità di sopravvivenza dei neonati.

Altri tempi, altre usanze

Contenuto di una scatola per bambini finlandese

Vestiti per bambini, pannolini, lenzuola: la baby box contiene tutto ciò di cui un neonato ha bisogno. Immagine: zVg/ Finnish Baby Box

Il contenuto della scatola è cambiato molto nel corso degli anni: Negli anni '30 e '40 conteneva tessuto, perché a quel tempo molte madri cucivano da sole i vestiti dei bambini. Durante la seconda guerra mondiale, tuttavia, il Ministero della Difesa aveva un bisogno crescente di cotone, così parte del materiale fu sostituito da lenzuola e fasce di carta. Nel 1968, i genitori trovarono per la prima volta un sacco a pelo nella scatola del bambino e i pannolini usa e getta seguirono un anno dopo. Tuttavia, questi sono stati nuovamente sostituiti da pannolini di stoffa all'inizio del secolo per motivi ambientali.

Come continua Panu Paluma, lo stato finlandese voleva aumentare l'allattamento al seno tra le madri e quindi ha rimosso biberon e nuggis dalla scatola ad un certo punto. La campagna ha avuto successo e ha aumentato il tasso di allattamento al seno tra le madri. L'inclusione di un libro illustrato ha anche avuto un effetto positivo, in quanto dà ai bambini un accesso più facile ai libri e li incoraggia a leggere di più in seguito nella vita.

È impossibile immaginare la cultura finlandese senza la scatola e per molti è diventata un simbolo di uguaglianza e apprezzamento dei bambini.