Facebook Pixel
Infante

Quali tè sono adatti ai bambini

Al più tardi appena il bambino riceve un'alimentazione complementare, può anche bere del tè. Nella vita di tutti i giorni, le tisane speciali per bambini sono particolarmente adatte ai neonati, ma una tisana di finocchio mite aiuta anche in caso di mal di stomaco o flatulenza. Tuttavia, i genitori dovrebbero aspettare con alcuni tipi di tè: soprattutto i tè alle erbe possono scatenare allergie nei bambini e i principi attivi nel tè nero o verde possono persino essere dannosi per la salute.

Il tè può essere dato ai bambini come liquido supplementare.

I tè pregiati aggiungono un po' di varietà alla lista delle bevande del bambino. Immagine: iStock

I fatti più importanti in poche parole:

  • Nei primi mesi di vita, i bambini non hanno bisogno di alcun apporto supplementare di liquidi sotto forma di tè oltre al latte materno.
  • Tuttavia, il tè di finocchio è una buona scelta per i bambini come un cambiamento o in caso di disagio. I bambini possono bere il tè al finocchio dalla prima settimana. Per saperne di più.
  • I tè speciali per bambini sono i migliori per i neonati, perché sono particolarmente delicati. Altri tè adatti per i bambini.
  • Menta piperita, tè alle erbe e tè nero non sono adatti ai bambini. Per saperne di più.

Quando i bambini possono iniziare a bere il tè?

In linea di principio, i bambini possono bere il tè dalla nascita. In generale, il tè per bambini è raccomandato come bevanda regolare dal quarto mese di vita con l'introduzione dell'alimentazione complementare. Prima, il latte materno ha esattamente la giusta composizione di liquidi e nutrienti di cui il bambino ha bisogno. Come bevanda supplementare al latte materno o al latte in polvere in caso di malattia, mal di stomaco, flatulenza o altri disturbi, il tè di finocchio può essere dato in piccole quantità già dalla nascita. Potete anche dare al vostro bambino del tè o dell'acqua come liquido supplementare nei giorni caldi. Il tè non zuccherato è sempre preferibile ai succhi di frutta nel primo anno di vita.

Puoi controllare se il tuo bambino sta bevendo troppo poco quando cambi i pannolini. Con sei-otto pannolini bagnati al giorno, il bambino di solito riceve abbastanza liquido. Le feci dure sono anche un'indicazione che il tuo bambino potrebbe non bere abbastanza.

Quale tè si può dare ai bambini?

Se il tuo bambino non soffre di mal di pancia o di raffreddore, dovrebbe bere solo tè per bambini fatto apposta per i bambini. Questi sono particolarmente delicati. Tuttavia, quando li scegliete, dovreste assicurarvi che il tè non contenga aromi o zuccheri aggiuntivi e che sia stato testato per le sostanze nocive.

Oltre ai tè speciali per bambini, il tè al finocchio è considerato la prima scelta per i neonati e i bambini piccoli. Può essere dato al bambino già dalla prima settimana. Tuttavia, i bambini sotto i 6 mesi di età dovrebbero essere dati il tè al finocchio e altri tè solo in piccole quantità e dopo aver consultato l'ostetrica o un medico. In un articolo della rivista Ökotest troverete una panoramica delle migliori tisane di finocchio per bambini.

Più il bambino è grande, più tipi di tè può bere. Prova prima una camomilla leggera o un tè alla frutta. Se il pancino fa il solletico, il tè al finocchio o la camomilla in particolare sono considerati rimedi naturali. Entrambi i tè hanno un effetto calmante e antispasmodico e quindi aiutano a rilassare di nuovo la pancia.

Tè che sono sicuri per il tuo bambino:

{picturegallery:93}

Quale tè non dovrebbero bere i bambini?

I tè che contengono caffeina, come il tè nero o il tè verde, non sono adatti ai bambini perché contengono sostanze attive che possono essere dannose per la salute. I genitori dovrebbero anche astenersi dalle tisane. Questi spesso contengono allergeni e possono causare rapidamente allergie nei bambini piccoli. Il tè alla menta piperita è anche inadatto ai neonati perché molti bambini lo trovano troppo piccante.

Se vuole dare al suo bambino del tè oltre al latte materno o al latte in polvere, deve quindi seguire alcune semplici regole sia nella scelta del tipo di tè che nella sua preparazione.

Preparare correttamente il tè per il bambino

La confezione di un tè di solito ti dice come prepararlo correttamente. Se si usa il tè sfuso invece delle bustine, vale quanto segue: 1 cucchiaino di semi di finocchio o fiori di camomilla è sufficiente per tazza (250 ml). Queste sono le regole più importanti quando fate il tè per il vostro bambino:

Usare sempre acqua bollente. Affinché i germi non abbiano alcuna possibilità, è meglio versare il tè mentre l'acqua è ancora bollente.

🍵 Somministrare il tè quando è caldo per il corpo o a temperatura ambiente. Non deve essere troppo freddo né superare una temperatura di 37 gradi. Il modo migliore per controllare la temperatura è usare il noto trucco dell'avambraccio e mettere qualche goccia sul proprio polso.

Preparare sempre il tè per il bambino senza zucchero. Se al bambino non piace il sapore, si può diluire il tè di un terzo o al massimo della metà con acqua di rubinetto calda e bollita.

È anche importante che il bambino abbia il biberon solo quando sta bevendo. Se il bambino succhia costantemente il biberon, questo danneggerà i dentini, poiché sono sempre a contatto con i principi attivi del tè.

Quanto tè può bere il mio bambino?

Sia come integratore di liquidi che in caso di malattia: un bambino non dovrebbe bere più di 50 ml di tè nelle 24 ore. A seconda del tè che date al vostro bambino, l'equilibrio elettrolitico può altrimenti essere sconvolto.

Bisogna anche notare che troppi liquidi sotto forma di tè o acqua riempiono il pancino del bambino, che può quindi bere meno latte materno. Quindi è meglio dare al bambino il tè dopo la poppata.