Facebook Pixel

Presentazione podalica: come motivare il bambino a girarsi dopo tutto

Intorno alla 30a settimana di gravidanza, la maggior parte dei bambini si trasforma nella posizione favorevole alla nascita: testa in giù. Ma ci sono anche bambini che rimangono in posizione podalica, in modo che la testa sia in alto e il sedere in basso. In questo caso, un taglio cesareo è spesso necessario. Ma fino alla 36a settimana di gravidanza, alcuni metodi possono far girare il bambino dopo tutto.

L'agopuntura può essere di supporto per una presentazione podalica.

Nella presentazione podalica, alcune tecniche possono incoraggiare il bambino a girarsi. Alcuni possono essere fatti dalla donna incinta stessa. Immagine: Ziga Plahutar, Getty Images

Tutto quello che dovete sapere sulla presentazione podalica in poche parole:

  • Nella presentazione podalica, il bambino giace nell'utero con la testa in alto e il sedere in basso.
  • Normalmente, i bambini girano la testa verso il basso fino alla 36a settimana di gravidanza.
  • Le cause della presentazione podalica sono una forma atipica dell'utero o le dimensioni del bambino. Per saperne di più.
  • Un parto naturale è anche possibile con un bambino in presentazione podalica, ma comporta più rischi di un taglio cesareo.
  • Pratiche come la rotazione esterna, esercizi di yoga e agopuntura possono essere utilizzati per cercare di incoraggiare il bambino a girare. Leggi di più sull'argomento qui.

Cos'è la presentazione podalica e fino a quando il bambino può girarsi?

Il termine "presentazione podalica" è usato quando la testa del bambino è in alto nell'utero e il sedere è in basso. La presentazione podalica è anche chiamata presentazione podalica. Circa il cinque per cento di tutti i bambini sono in presentazione podalica alla loro data di scadenza. Normalmente, la maggior parte dei bambini si mette nella posizione di partenza per la nascita intorno alla 30a settimana di gravidanza: girano la testa verso il basso. Ma non tutti i bambini sono convinti che ci sia solo una via d'uscita giusta. Tuttavia, poiché diventa abbastanza affollato nell'utero dopo la 36a settimana di gravidanza, può essere difficile se un bambino vuole girare allora. Secondo Netdoktor, circa il 5 per cento dei bambini non gira la testa verso il basso prima della nascita.

Cause: Come avviene la presentazione podalica?

Le ragioni della presentazione podalica possono essere una forma atipica e a forma di cuore dell'utero, una quantità ridotta o superiore alla media di liquido amniotico, le dimensioni del bambino o grumi muscolari benigni nell'utero - i cosiddetti miomi, secondo gli esperti dell'ospedale universitario di Bonn. Altre ragioni, secondo dr-gumpert.de, sono malformazioni, deviazioni nella forma della testa, un cordone ombelicale troppo corto o anche l'impigliamento del cordone ombelicale. Si suppone anche che un grande stress psicologico e fisico, che porta ad un aumento dello stress, favorisca una presentazione podalica. Tuttavia, questo non è stato provato scientificamente.

Ci sono anche diversi gruppi di rischio in cui la presentazione podalica si verifica più spesso. Si presume che la tendenza alla presentazione podalica sia ereditaria. Quindi, se lei o suo marito avete già avuto una presentazione podalica, è possibile che questo si ripeta anche con il vostro bambino. Nelle nascite multiple, è anche possibile che almeno un bambino si trovi in una posizione non favorevole alla nascita perché non c'è molto spazio. In più della metà dei casi, tuttavia, non c'è una ragione apparente per cui il bambino non si trasforma.

Rischi e possibili danni conseguenti alla presentazione podalica

Se un bambino nasce spontaneamente dalla presentazione podalica, la testa è l'ultima a nascere. C'è quindi un maggior rischio di carenza di ossigeno e conseguenti danni al neonato. Per questo motivo, un taglio cesareo viene eseguito in nove casi su dieci di presentazione podalica. Questo non è solo dovuto al maggior rischio durante il parto, ma anche perché sempre meno ostetrici hanno esperienza con il parto vaginale in caso di presentazione podalica.

Presentazione podalica: parto naturale o cesareo?

Se vuoi partorire naturalmente nonostante una presentazione podalica, devi cercare un ospedale che abbia sufficiente familiarità con questo tipo di nascite. In un ospedale specializzato in parti podalici, riceverete consigli dettagliati e i fattori di rischio saranno determinati tramite ecografia e misurazione pelvica. Per alcune donne, non c'è motivo di non tentare un parto spontaneo anche se hanno una presentazione podalica. Secondo l'ospedale di Thurgau, il fatto che la donna sia una prima volta o che abbia già partorito non ha alcuna influenza su questo.

Tuttavia, se avete certe condizioni iniziali e rischi, vi sarà consigliato un parto cesareo. Questi includono, per esempio, un bacino stretto della donna, ma anche un peso molto basso o molto alto del bambino.

Corso del parto in presentazione podalica

In un parto podalico, la donna incinta di solito va in posizione quadrupede. Questo video dell'ospedale di Thurgau mostra come nasce il bambino in un caso simile.

Girare il bambino in presentazione podalica con giro esterno

Se il bambino non si gira entro la 36esima settimana di gravidanza, il suo medico può consigliarle di fare un cosiddetto giro esterno, con il quale si suppone che il bambino si sposti nella posizione adatta al parto. Questo viene fatto in ospedale, perché se ci sono complicazioni, il nascituro dovrà nascere immediatamente con un parto cesareo. Gli ostetrici cercano di incoraggiare il bambino a rotolare all'indietro dall'esterno facendo in modo che un medico sollevi il sedere del bambino dal bacino e un secondo medico cerchi di girare il bambino. In rari casi, questo può causare il distacco della placenta o l'avvolgimento del cordone ombelicale intorno al bambino. La percentuale di successo è di circa il 50% ed è leggermente più alta se la donna interessata ha già avuto un parto vaginale.

Cosa puoi fare se hai una presentazione podalica

C'è tutta una serie di metodi delicati che dovrebbero stimolare una rotazione del bambino in presentazione podalica. Il successo di questi metodi non è stato provato scientificamente, ma provarli non farà male né alla madre né al bambino.

Esercizi per la presentazione podalica

Ponte indiano: Un esercizio per far girare il bambino è il "ponte indiano". Il bacino e l'addome sono sollevati due volte al giorno per circa 10 minuti. Leggi di più sul "ponte indiano" per la presentazione della culatta qui.

Altri esercizi di yoga per incoraggiare il bambino a girare sono "la rana", "l'eroe sdraiato" e "la tigre". Puoi trovare le istruzioni per questi su Myyogamaya.

Tecnica di respirazione

Metodo Zilgrei: Si raccomanda anche il metodo Zilgrei, una speciale tecnica di respirazione con un leggero massaggio. Chiedete consiglio a un'ostetrica su questo. Inspirando, le dita incrociate sopra l'osso pubico spingono la pancia verso l'alto. Durante la pausa della respirazione, l'addome è poi trattenuto e durante l'espirazione la mano e l'addome affondano di nuovo.

Metodi alternativi

Moxibustione: La moxibustione, un metodo della medicina tradizionale cinese, è usata regolarmente. Un punto specifico di agopuntura sul mignolo del piede viene trattato con il calore di un cosiddetto sigaro di moxa, che dovrebbe aumentare i movimenti del bambino.

Agopuntura e eptonomia: L'agopuntura è anche praticata da alcune ostetriche e praticanti alternativi. L'aptonomia è anche un modo per contattare il bambino non ancora nato e farlo girare. Si tratta di prendere contatto con il bambino nel grembo materno mettendo la mano sulla parete addominale.

Giro di luce: Alcune donne hanno avuto successo passando lentamente una torcia (o in alternativa una piccola campana) dalla testa del bambino all'osso pubico una volta al giorno. Questo per fare appello alla curiosità del bambino e fargli seguire la luce o il suono con la testa.

Posizione trasversale

Oltre alla posizione podalica e alla posizione craniale favorevole alla nascita, c'è anche la posizione trasversale. Come suggerisce il nome, il bambino giace di traverso nell'addome - testa e piedi sono allo stesso livello. In questo caso, si esegue quasi sempre un parto cesareo. L'unica eccezione: se non si tratta del primo parto, un giro esterno può essere tentato poco prima del parto.