Facebook Pixel
Salute

Nessuna paura del curettage

Un curettage del rivestimento uterino è solitamente eseguito su base ambulatoriale in uno studio ginecologico. La piccola operazione è una comune procedura di routine ed è considerata innocua. La parola viene dal francese e significa raschiare.

Un curretage è un'operazione minore che viene eseguita su base ambulatoriale.

La resurrezione è di solito eseguita su base ambulatoriale da un ginecologo. Foto: Tatyana Sokolova, iStock, Thinkstock

Il termine non si riferisce solo al rivestimento dell'utero. In medicina, si riferisce alla raschiatura - chiamata anche abrasione - di parti di tessuto. L'abrasione si verifica anche durante i trattamenti dentali, ortopedici o dermatologici. Il nome latino completo per raschiare l'utero è quindi abrasio uteri. Una curette a forma di cucchiaio è usata per raschiare l'utero.

Le ragioni di un curettage

Le cause di un curettage sono molto diverse. Le molte ragioni per un curettage includonoaborti,aborti spontanei, problemi del ciclo e della menopausa, strisci poco chiari e crescite alla cervice o nella cavità uterina.

Dopo un aborto spontaneo o un'interruzione di gravidanza autorizzata, si esegue un curettage per rimuovere completamente il tessuto rimanente dell'embrione. Altrimenti, c'è il rischio di emorragie e infiammazioni. La procedura è quindi necessaria in alcuni casi dal punto di vista medico.

Le giovani donne raramente hanno un curettage. Tuttavia, se gli esami dei tessuti indicano cisti o miomi, polipi, un curettage può essere necessario anche qui. L'endometriosi, in cui il rivestimento dell'utero cresce al di fuori dell'utero, è anche una ragione per un curettage. In questo caso, la mucosa cresce al di fuori della cavità uterina, per esempio sulla cervice, e deve essere rimossa con l'aiuto del curettage.

Viene eseguita principalmente su donne di mezza età. Occasionalmente hanno sanguinamenti improvvisi dopo lamenopausa, che vengono chiariti con l'aiuto della procedura. Questo serve anche a fermare il sanguinamento spesso pesante. Per questo motivo, un curettage dell'utero viene spesso eseguito in caso di forti sanguinamenti mestruali.

La rimozione del tessuto non è problematica per l'utero, poiché un processo simile avviene durante ilciclo mestruale: La mucosa accumulata viene eliminata di nuovo con il periodo mestruale, a condizione che non ci sia una gravidanza.

Curettage: una procedura di routine

Il trattamento avviene di solito in anestesia generale. Le pazienti si sdraiano sulla sedia ginecologica, come sono abituate dalle normali visite dal ginecologo. Se ci sono complicazioni con l'anestesia generale a causa di una malattia, la cervice può essere anestetizzata localmente. L'anestesia è necessaria perché lo stiramento della cervice richiesto per il curettage è doloroso.

Prima di applicare il curettage, il medico osserva da vicino la mucosa per mezzo dell'endoscopia dell'utero. Egli può quindi effettuare qualsiasi trattamento aggiuntivo, per esempio la rimozione di tessuto a scopo di esame o la rimozione di piccoli polipi e fibromi.

La procedura dura al massimo 15 minuti. I pazienti sono rapidamente reattivi di nuovo dopo, ma sono monitorati da un medico per alcune ore per la loro sicurezza. In seguito, devono essere raccolti o prendere un taxi per tornare a casa, dato che non sono autorizzati a guidare da soli o a partecipare al traffico stradale. Alcune emorragie possono verificarsi alcuni giorni dopo la procedura. Se l'emorragia è troppo pesante e c'è la febbre, il medico deve essere consultato prima dell'appuntamento di controllo concordato. Nuoto, bagno, sauna, tamponi e rapporti sessuali sono tabù per circa due o tre settimane, altrimenti c'è un alto rischio che le infezioni possano entrare nell'utero.

Il corso del curettage è di solito senza problemi; molto raramente ci sono lesioni all'utero, infezioni o trombosi. Inoltre, "un forte dolore dopo l'operazione [...] non è da aspettarsi", spiega Catalin Teodosiu, MD, ginecologo a Horgen sul suosito web.