Facebook Pixel
Salute

Un bel rituale familiare: preghiere a tavola e detti a tavola

"Beep, beep, beep, ci vogliamo tutti bene..." Molte famiglie conoscono questo verso per bambini che precede un pasto condiviso e fa sempre ridere i bambini. Non c'è dubbio: i detti a tavola e le preghiere a tavola favoriscono la convivenza.

Grandi preghiere e detti da tavola

Dire la preghiera prima di un pasto fa sorridere i bambini. Immagine: iStockphoto-Thinkstock

"La cena è pronta!" Quando Benno e suo fratello Jakob sentono la chiamata della madre, si precipitano velocemente al tavolo di famiglia. Anche se guardano con desiderio le fragranti ali di pollo, nessuno le prende ancora. Perché prima del pasto c'è un rituale: un detto a tavola o una preghiera a tavola. Fa sì che i membri della famiglia si aspettino a vicenda prima di iniziare a mangiare.

"I rituali danno ai bambini una sensazione di sicurezza e fiducia", sottolinea Andrea Erkert, autore del libro "Tra-ri-ra, die Kinder die sind da". Recitare una preghiera a tavola e un detto a tavola è uno dei rituali che piace particolarmente a molti bambini. I bambini più piccoli in particolare amano le attività che tutti i membri della famiglia fanno insieme. Le preghiere a tavola e i detti a tavola promuovono quindi l'unione della famiglia. Le preghiere a tavola sensibilizzano anche i bambini più piccoli sul fatto che una tavola riccamente imbandita non può essere data per scontata.

Preghiere da tavola e detti da tavola per tutte le età

È chiaro che i detti a tavola e le preghiere devono essere appropriati all'età dei bambini. Kitakinder ama i detti da tavola che sono divertenti e legati al movimento. Ai bambini della scuola primaria piacciono testi un po' più impegnativi. Ma anche le preghiere a tavola, che di solito sono più semplici che divertenti, lasciano il segno. Quasi tutti possono ricordare la grazia della loro infanzia.

Quando i bambini diventano più grandi, il verso della tavola può essere breve: "Ci sediamo insieme, la tavola è apparecchiata. Ci auguriamo che abbia un buon sapore!" Perché la gioia dei versi a tavola e delle preghiere a tavola diminuisce per la maggior parte dei bambini quando raggiungono l'adolescenza. Cominciano a cercare la propria personalità e la propria strada, quindi all'inizio preferiscono separarsi dalla famiglia piuttosto che cercare l'unione in un verso della tavola. Questo non significa che il versetto della tavola o la grazia debbano essere omessi d'ora in poi. "Chi vuole, si unisce" - questa regola toglie ogni vincolo. Questo vale anche per i bambini in visita che sono stupiti dal rituale.

Detti da tavola in svizzero tedesco

Snack
Una mela per pranzo,
e una birra per accompagnarlo,
quindi dai alla tua bocca da mangiare,
allora i denti dovranno bastare.
Buona fortuna a tutti voi.

Pranzo
En guete, en guete, en guete mitenand,
Questo è ciò che desidero per ogni bambino.
Il bambino grande un buono, il bambino piccolo un buono,
una buona, una buona, una buona insieme,
Questo è quello che voglio in tutti i bambini.

Snack
Hum, hum, hum, il mio stomaco è vuoto,
Sta già ringhiando come un orso grizzly
Hum, hum, hum e ora è il momento,
è l'ora della cena.
(Melodia da: Schipfu-schii en Isebahn chunnt)

Fonte: Kita Chlostergarte

Grandi preghiere e detti da tavola

I detti divertenti a tavola ti fanno venire fame di cibo. Immagine: iStockphoto-Thinkstock

C'è il Caterpillar Neverending,
che è sempre molto affamato.
E quando vede qualcosa da mangiare,
dice: "Bon appétit!".

(Tutti si tengono per mano)
Bip, bip, bip,
ci amiamo tutti.
Ognuno mangia meglio che può,
tranne la persona accanto a lui.
Nemmeno la sua concubina.
Woof, woof, woof (Qui ogni bambino può imitare un animale di sua scelta).

Che si tratti di verdure, zuppa o porridge -
l'importante è che tu ci sia.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
buon appetito, cari!

Molti piccoli pesci
stanno ora nuotando verso il tavolo,
raggiungendo le pinne dell'altro.
Poi decidono brevemente,
per smettere di gorgogliare ora,
ma da divorare con gusto!
Buon appetito!

Bolle, bolle, bolle,
il tavolo è così pieno.
La pancia è così vuota.
Ringhia come un orso.
Ringhia come un ronzino.
Buon appetito!

Conosci già la sposa della strega
Pelle di cipolla Pimpernel?
Si alza dal letto all'indietro,
si strofina con il grasso degli stivali,
si prepara il tè alle bollicine,
mangia le spugnette in gelatina,
cosce di rana e macchie d'inchiostro,
Sì, è quello che piace alla piccola strega!
Buon appetito!

I rapinatori brontolano molto,
il piatto è ancora vuoto!
Prima tagliate con le dita,
Muovi molto il sedere,
accarezzando amorevolmente la pancia,
incrociare le mani,
lingue a zig zag,
i rapinatori hanno fame.
Buon appetito!

Sette preghiere a tavola

Per te e per me (indicando gli altri e se stessi)
il tavolo è pronto.
Ci rallegriamo, (strofinando la pancia)
che ha un buon sapore per noi
E per te e per me (indicando l'un l'altro e se stessi)
il tavolo è pronto.
Caro Dio, ti ringraziamo. (applausi)

Ogni piccolo animale ha il suo cibo, ogni piccolo fiore beve da te.
Non ci hai dimenticato, caro Dio, ti ringraziamo.

Tutti bei regali,
tutto quello che abbiamo,
viene, o Dio, da te,
vi ringraziamo per questo.

Vieni Signore Gesù, sii nostro ospite
e benedire ciò che ci hai dato.
Amen.

Dalla terra marrone
coltiva il nostro pane quotidiano.
Per il sole, il vento e la pioggia
noi ti ringraziamo, o Dio.
Qualsiasi cosa cresca nella nostra terra,
Tutte le cose vengono dalla tua mano.
Amen

Grazie per le belle cose,
che ci rendono pieni e felici!

Consiglio del libro

Grazie per le cose buone che ci rendono pieni e felici. Tabella delle preghiere. Casa editrice Patmos