Facebook Pixel

Singhiozzo del bambino: perché anche i bambini non ancora nati hanno il singhiozzo

Quando la pancia del bambino inizia a contrarsi, la spiegazione è semplice: il bambino ha il singhiozzo. È così che il nascituro si prepara a respirare da solo. I bambini non ancora nati possono avere il singhiozzo già dopo l'ottava settimana di gravidanza. Come le mamme in attesa notano che il loro bambino ha il singhiozzo e perché non c'è motivo di preoccuparsi.

Donna incinta seduta sul letto

Quando il bambino ha il singhiozzo nella pancia, la mamma spesso se ne accorge con un leggero e ritmico ticchettio. Immagine: AleksandarNakic, Getty Images

I fatti più importanti in poche parole:

  • Il singhiozzo ha una funzione importante per un bambino non ancora nato. Lo prepara alla respirazione indipendente dopo la nascita. Per saperne di più.
  • Nelle ultime settimane prima della nascita, i bambini hanno il singhiozzo per una media di 15 minuti al giorno.
  • I genitori non devono preoccuparsi se il loro bambino ha il singhiozzo durante la gravidanza.
  • Un bambino non ancora nato può avere il singhiozzo per la prima volta già dopo l'ottava settimana di gravidanza. Per saperne di più.

Perché gli embrioni hanno il singhiozzo?

La pancia si agita - il piccolo ha il singhiozzo. Ma perché? Quando i muscoli respiratori si contraggono in modo incontrollato durante il singhiozzo, il nascituro sta allenando la sua respirazione. Perché il singhiozzo è un importante allenamento per un bambino non ancora nato.

Il singhiozzo prepara il piccolo alla respirazione autonoma dopo la nascita, unostudio britannico ha confermato nel 2019. Il dottor Lorenzo Fabrizi, leader dello studio, spiega: "L'attività che risulta dal singhiozzo può aiutare il cervello del bambino a imparare a controllare i muscoli respiratori. Questo lo porta alla fine ad essere in grado di controllare la respirazione da solo muovendo il diaframma su e giù".

Così il bambino si esercita a controllare il diaframma affinché si espanda e si contragga. Sta ancora pompando il liquido amniotico attraverso il diaframma. Dopo la nascita, tuttavia, può aspirare l'aria nei polmoni e rilasciarla di nuovo in questo modo. Durante i suoi esercizi, il nascituro rafforza anche il diaframma e i muscoli della gabbia toracica.

Quanto spesso può singhiozzare un feto?

Le madri lo sperimentano più volte durante la gravidanza: non appena i loro bambini hanno finito un singhiozzo, ricomincia tutto da capo. Più si avvicina la data di scadenza, più spesso il nascituro ha il singhiozzo. In molti casi, le pause tra gli attacchi durano solo pochi minuti. Non è possibile dare un numero esatto di singhiozzi al giorno.

Il singhiozzo è sicuro per i bambini non ancora nati?

Di regola, il singhiozzo non è pericoloso e ha anche senso perché il bambino si prepara alla respirazione indipendente con le contrazioni. Questo perché si allenano i muscoli del diaframma e della gabbia toracica, che sono fondamentali per una respirazione indipendente.

In casi molto rari, tuttavia, una carenza di ossigeno può anche essere la causa. Se siete preoccupati, un colloquio con l'ostetrica o un medico vi aiuterà. Un'ecografia può determinare che si tratta davvero di singhiozzo e che tutto è a posto.

A che punto è il singhiozzo di un feto?

🤰🏼 Il singhiozzo spesso inizia già alla nona settimana di gravidanza.

🤰🏼 Verso la 32a settimana di gravidanza, il nascituro ha il singhiozzo particolarmente spesso. Intorno a questo tempo, pesa circa 1.800 grammi.

🤰🏼 Un nascituro ha il singhiozzo per almeno un quarto d'ora ogni giorno nel terzo trimestre di gravidanza.

Come si manifesta il singhiozzo nel nascituro?

Quando un bambino non ancora nato ha il singhiozzo, l'addome si contrae a brevi intervalli regolari. "Le contrazioni ritmiche possono essere viste anche dall'esterno sulla parete addominale", dice la clinica Hirslanden nel suo calendario di gravidanza per la 32a settimana di gravidanza.

Dove lo senti quando il bambino ha il singhiozzo nella pancia?

Le madri descrivono di sentire il singhiozzo del loro bambino non ancora nato come rapidi contraccolpi sull'osso pubico o nel basso ventre. Il singhiozzo del bambino può anche premere sulla vescica della madre.

Cosa fare se il bambino ha il singhiozzo nella pancia?

Dato che il singhiozzo ha una funzione importante, non ha molto senso cercare di fermarlo - cosa particolarmente impossibile. Come per gli adulti, andrà via da solo. Le madri che sono infastidite dal singhiozzo del loro bambino non ancora nato possono cercare di distrarsi un po'. La fase del singhiozzo di solito finisce dopo dieci minuti.